Agrate

Non risponde al telefono, era morto da una settimana

La triste scoperta fatta a Omate della Polizia locale; la vittima è un 61enne.

Non risponde al telefono, era morto da una settimana
Cronaca Vimercatese, 13 Gennaio 2021 ore 15:24

Non risponde al telefono, era morto da una settimana. Triste scoperta quella fatta dallo Polizia locale di Agrate.

Morto da almeno 6 giorni

Nella mattina di lunedì i vigili hanno rinvenuto il corpo di un uomo morto da diversi giorni, pare almeno sei, all’interno della sua abitazione.

La scoperta a Omate

E’ accaduto nella frazione di Omate. Gli agenti della locale sono intervenuti sul posto, una corte di via Cavour, attorno alle 9, su segnalazione dei vicini di casa. I residenti da giorni non avevamo più notizie di un uomo di 61 anni che viveva da solo in un monolocale. Ai vigili hanno riferito di aver sentito più volte squillare il cellulare all’interno dell’abitazione. Nessuna risposta nemmeno al campanello di casa.

A quel punto il comandante della Locale, Gioacchino Lorenzo, ha chiesto e ottenuto dal magistrato di turno della Procura di Monza di poter entrare nell’abitazione, utilizzando le chiavi del proprietario di casa.

Il corpo steso sul pavimento

Aperta la porta, i vigili si sono trovati davanti il corpo dell’uomo, steso sul pavimento. Inutile allertare i soccorsi. E’ apparso subito chiaro che l’uomo era deceduto. Il medico legale avrebbe dato il decesso, come detto, ad almeno sei giorni prima.

Originario della Sicilia, a Omate da qualche anno

La vittima è un uomo originario della Sicilia, vissuto a lungo in Liguria e da qualche anno residente, da solo, a Omate. Affetto da diverse gravi patologie, svolgeva solo qualche lavoro saltuario. Solo dopo alcune ore i vigli sono riusciti a rintracciare un fratello e una sorella della vittima, residenti in Liguria.

Torna alla home.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità