Misinto

Non si fermano all'alt dei Carabinieri, bloccati e denunciati due spacciatori

Già noti alle forze dell'ordine, dovranno rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Non si fermano all'alt dei Carabinieri, bloccati e denunciati due spacciatori
Cronaca Groane, 23 Agosto 2021 ore 08:21

All’alt dei Carabinieri tentano la fuga. A Misinto bloccati e denunciati due spacciatori, dopo un inseguimento.

Non si fermano all'alt, spacciatori bloccati dopo un inseguimento

E' successo a Misinto alle 19.30 di sabato, in via Manzoni. Una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Lentate sul Seveso, durante un ordinario servizio di pattugliamento del territorio, ha notato due soggetti sospetti a bordo di un’Alfa Romeo Giulietta di colore grigio. Gli uomini dell'Arma hanno intimato l’alt per procedere a un controllo.

Bloccati dopo la fuga

Alla vista dei Carabinieri, però, i due si sono dati a una precipitosa fuga, gettando dal finestrino due dosi di cocaina, che sono state poi  recuperate. Prontamente inseguiti, i due sono stati bloccati dai militari dopo circa un chilometro in via delle Brughiere. Sottoposti alla  perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di oltre  1.500 euro in contanti, probabilmente provento di attività di spaccio.

Sequestrate due dosi di cocaina e 1500 euro in contanti

I due soggetti, un 39enne e un 33enne, entrambi di origini marocchine, con precedenti in materia di stupefacenti e immigrazione clandestina, sono stati denunciati per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, mentre  le dosi di cocaina e il denaro contante, ritenuto provento di attività illecita, sono stati sequestrati. Durante le fasi concitate della fuga e dell’intervento dei militari dell’Arma non vi sono stati danni né feriti.

Necrologie