Biassono

Nonna Angela spegne 101 candeline

Grande festa alla Rsa Anni Verdi di Biassono per l'ultracentenaria che ha sconfitto la spagnola e il coronavirus

Nonna Angela spegne 101 candeline
Caratese, 03 Luglio 2020 ore 15:20

Traguardo importante oggi 3 luglio 2020 alla residenza per anziani “Anni Verdi” di Biassono.

Nonna Angela spegne 101 candeline

Nonna Angela Balconi spegne 101 candeline. L’ultracentenaria è una vera forza della natura, ha superato la spagnola e il coronavirus. Nata a Monza in un cortile davanti alla chiesa delle Grazie, ha dedicato la sua vita alla famiglia, in particolare al marito Ambrogio Crippa, purtroppo venuto a mancare a soli 59 anni, alla figlia Carmen e alla nipote Gloriana. Ha lavorato per anni in un cappellificio di Monza. Dallo scorso anno è ospite presso la residenza per anziani «Anni Verdi».

Il pensiero della figlia Carmen

«Mia mamma è una vera forza della natura – racconta la figlia – Non ha mai parlato di voler morire anzi, dice sempre, “dopo i cent ghe n’è amò”. E in questi mesi in cui non ci siamo potute vedere a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, mi ha ripetuto che “la mia porta è sempre aperta”. Ha superato la spagnola e persino il coronavirus, è risultata positiva ma asintomatica. Anzi, ultimamente, sembra persino ringiovanita. E’ veramente di ferro. Fino all’età di 98 anni ha vissuto da sola, poi purtroppo ha rotto il femore e si stava lasciando andare ma da quando è ricoverata agli Anni Verdi si è ripresa. Per questo vorremmo ringraziare di cuore tutto il personale medico e infermieristico della residenza, gli animatori, la segretaria, le amiche volontarie, il personale delle pulizie, sono dei veri angeli con la mamma. Senza dimenticare il sindaco, Luciano Casiraghi, e il parroco don Ivano Spazzini».

La festa alla Rsa Anni Verdi

Angela è stata festeggiata oggi venerdì 3 luglio presso la casa di riposo adottando tutte le precauzioni del caso. Non sono infatti ancora ammessi i familiari: «Le abbiamo fatto avere una torta con stampate sopra tutte le nostre foto – spiega la figlia – Sicuramente il segreto per arrivare a questa età è il suo carattere forte. Ha sofferto tanto la perdita di papà, poi si è risposata con Giuseppe Arosio, mancato anche lui a 80 anni. Sono stati entrambi degli splendidi mariti. Tra le sue passioni più grandi sicuramente l’uncinetto e lavorare a maglia».

8 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia