Notte di fuoco a Lentate, divorato dalle fiamme il chiosco del cimitero FOTO

Bruciato anche un cassonetto Humana vicino alle scuole di via Monte Generoso.

Notte di fuoco a Lentate, divorato dalle fiamme il chiosco del cimitero FOTO
Seregnese, 25 Agosto 2019 ore 11:14

Notte di fuoco a Lentate.

Due incendi nel giro di un’ora

Due incendi nel giro di un’ora nella notte che è appena trascorsa a Lentate sul Seveso. Intorno alle 23 ha preso fuoco un cassonetto per la raccolta di abiti usati in via Monte Generoso, vicino alle scuole. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme. Circa un’ora dopo i pompieri sono dovuti accorrere in viale Italia: il chiosco del fiorista davanti al cimitero era completamente avvolto dalle fiamme.

4 foto Sfoglia la gallery

Divorato dalle fiamme il chiosco di fiori davanti al cimitero

Un rogo ben più grave, che ha completamente distrutto il gazebo. In viale Italia, oltre ai Vigili del fuoco di Lazzate, sono accorsi i Carabinieri, per gli accertamenti del caso. Sul posto anche il vicesindaco Matteo Turconi e l’assessore Marco Boffi, oltre ad altri cittadini. “Se in via Monte Generoso è stata colpita la generosità dei lentatesi, dando fuoco ai vestiti dismessi, in viale Italia è stata colpita un’attività economica – il commento del vicesindaco – La condanna del gesto non può bastare. Informato il sindaco Laura Ferrari dell’accaduto, abbiamo invitato l’imprenditore colpito in Municipio lunedì alle 9 per capire come possiamo essergli utili, affinché riprenda al prima la sua attività. Abbiamo bisogno di più sicurezza e l’Amministrazione sta già lavorando da tempo su alcune misure da attuare nel breve e medio periodo”.

A luglio altri episodi

Saranno gli accertamenti delle forze dell’ordine a stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto, ma l’ipotesi più probabile è che gli incendi abbiano un’origine dolosa. Anche a luglio si erano verificati diversi episodi di incendio, molto probabilmente di origine dolosa: sempre in viale Italia erano stati presi di mira i sacchetti dei rifiuti e il cassonetto Humana. Da capire se gli autori siano gli stessi.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia