Cronaca
Comando di via Villoresi

Nuova strumentazione per la Polizia Locale di Nova Milanese

Dispositivi di tracciamento e localizzazione, dash cam, lente per scovare i falsi documentali e fototrappole grazie a un cofinanziamento di Regione Lombardia.

Nuova strumentazione per la Polizia Locale di Nova Milanese
Cronaca Desiano, 19 Gennaio 2022 ore 11:28

Nuova strumentazione per la Polizia Locale di Nova Milanese. Dispositivi di tracciamento e localizzazione, dash cam, lente per scovare i falsi documentali e fototrappole grazie a un cofinanziamento di Regione Lombardia.

Nuova strumentazione per la Polizia Locale di Nova Milanese

Dispositivi di tracciamento e localizzazione, dash cam, lente per scovare i falsi documentali e fototrappole. Grazie al contributo di Regione Lombardia il comando cittadino ha implementato la strumentazione di supporto al lavoro degli agenti.

La centrale operativa

Portati a termine anche i lavori di rifacimento della centrale operativa radio del comando: "E’ stato effettuato un completamento dei dispositivi radio utili alla comunicazione degli agenti – ha spiegato il comandante Cosimo Tomasso – Fondamentale per consentire la comunicazione e il tracciamento e localizzazione delle pattuglie nel territorio". La posizione di ogni vettura, infatti, compare nel monitor e dà modo all’agente in comando di poter avere un occhio diverso sulla copertura del Comune: "A titolo d’esempio, se in comando arriva una segnalazione, avvisiamo la pattuglia più vicina al luogo interessato".

Dash cam e fototrappole

Al potenziamento della centrale operativa si aggiunge l’acquisto di quattro dash cam, cioé telecamere che vengono posizionate nella parte anteriore dell’auto: "Prima avevamo solo una vettura dotata di questo sistema. Ora tutte le pattuglie registrano ciò che succede davanti  a loro. E’ uno strumento di tutela per gli operatori". Tre nuove fototrappole sono pronte per essere installate sul territorio per beccare i furbetti dei rifiuti o per tenere sotto controllo luoghi attenzionati.

Falsi documentali

E’ arrivato anche il dispositivo per i falsi documentali: "E' una lente d'ingrandimento con raggi particolari che ci consente di sapere se un documento è stato contraffatto. Si tratta di un primo screening in caso di dubbi, utile soprattutto per i documenti e le patenti estere, con i quali è difficile fare un confronto nelle banche dati".

Progetto cofinanziato da Regione Lombardia

Il progetto che ha vinto il bando è stato presentato nell’arco del 2021: "Inizialmente la cifra necessaria per acquistare la nuova attrezzatura raggiungeva i 16.700 euro, di cui il 70 per cento sarebbe stato finanziato dalla Regione e il restante da fondi comunali – ha spiegato il comandante – La cifra poi ha subito variazione a causa di ribassi durante l’esecuzione. Complessivamente sono stati spesi 12.100 euro. Abbiamo raggiunto un grande obiettivo".

IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE DEL 18 GENNAIO DEL GIORNALE DI DESIO

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie