Desio

“Nuove dall’hinterland”, ventidue racconti di Maria Sardella

Molti gli spunti di riflessione che propone l'autrice.

“Nuove dall’hinterland”, ventidue racconti di Maria Sardella
Cronaca Desiano, 09 Dicembre 2020 ore 13:38

“Nuove dall’hinterland” è la raccolta di racconti di Maria Altomare Sardella, scrittrice pugliese di nascita e desiana di adozione, che collabora con la compagnia “Teatro Vivo – Gli Antistress” e “Gli amici dell’arte” di Meda.

“Nuove dall’hinterland”, ventidue scenari diversi

Abilitata all’insegnamento di lettere, filosofia, psicologia e scienze dell’educazione, ha insegnato lettere in Istituti di scuola media superiore del territorio. La nuova raccolta di racconti ci propone ventidue scenari diversi in meno di duecento pagine. Non appena c’è la possibilità di affezionarsi al personaggio e alla sua situazione, questa cambia. Il testo e le vicende narrate descrivono, in maniera sempre diversa e con varie tonalità e gradi di attenzione, una serie di vicende che accadono nel territorio che circonda una grande città.

I personaggi specchio delle nostre esistenze

I personaggi rappresentano lo specchio delle nostre esistenze. Nei racconti Sardella riesce a coniugare più elementi narrativi, e dall’inizio alla fine resta un’atmosfera di suspance. Molti gli spunti di riflessione. Nel racconto “Filo” il protagonista si chiede: “Ho vissuto bene?” Questa è la domanda che oramai mi assilla tutte le mattine quando mi rado davanti allo specchio, perché, in fondo, ciò che conta non è quanto, ma come lo viviamo il tempo che ci viene dato”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità