Nuovi trattamenti per i malati di sclerosi multipla

Il dottor Matteo Bonori è l’ideatore dell’omonimo metodo, adottato nei suoi cinque centri Fisiotek e negli studi affiliati

Nuovi trattamenti per i malati di sclerosi multipla
Monza, 13 Luglio 2018 ore 06:30

Nuovi trattamenti per i malati di sclerosi multipla: non sono una chimera, ma pura realtà.
Chiedete al dottor Matteo Bonori, fisioterapista e osteopata, titolare degli Studi Fisiotek ed ovviamente ideatore del Metodo Bonori, capace di portare un beneficio diffuso a tutto l’organismo. Per comprendere le potenzialità di questo trattamento bisogna però fare un passo indietro, alle sue origini. Iniziamo guardando il video qui sotto.

Il paziente in questione è affetto da sclerosi multipla: nel video di sinistra si vede come camminava prima del trattamento Metodo Bonori Sclerosi Multipla . In quello di destra eccolo invece dopo quattro sedute. “Si può notare come si è ridotta notevolmente la base d’appoggio e sia migliorato l’equilibrio beneficiando in modo incredibile la deambulazione ”, ha spiegato il dottore. “Il metodo prende spunto dalla mia esperienza decennale nell’utilizzo delle onde d’urto, inizialmente su patologie comuni, come epicondiliti, calcificazioni alla spalla e tendinosi – ha affermato – col passare del tempo ho capito che queste potevano essermi d’aiuto nel decontratturare e ridurre l’ipoestensibilità di gruppi muscolari e di conseguenza migliorare la biomeccanica come ad esempio nelle condropatie femoro rotulee.

La genesi del Metodo Bonori

Da questa intuizione sono dunque iniziati i trattamenti per migliorare l’elasticità muscolare: “gli atleti trattati , migliorano le loro prestazioni sportive perché riescono a sopportare carichi di lavoro maggiori grazie alla maggior elasticità dei muscoli e con meno fatica – ha continuato – ho compreso tutto ciò negli anni che le onde d’urto potessero migliorare la resistenza e la
forza”. Il passo successivo è stato quindi l’applicazione dei miei protocolli di lavoro alle persone che più hanno bisogno di forza e resistenza muscolare : i malati e le persone anziane. Il Metodo funziona perché le onde d’urto stimolano il sistema neuro-muscolare, nervoso e il sistema immunitario – ha proseguito il dottor Bonori – ho scelto di usarlo dapprima sulle persone anziane e sui malati di Parkinson poi vedendo gli ottimi risultati ottenuti nell’autonomia delle persone trattate ho adattato i miei protocolli ai malati di SCLEROSI MULTIPLA.

Nuovi trattamenti per i malati di sclerosi multipla
Il dottor Matteo Bonori

Nuovi trattamenti per i malati di sclerosi multipla

Lo step successivo è stato dedicarsi ai nuovi trattamenti per i malati di sclerosi multipla. “Sapevo di poterli aiutare, la forza migliora davvero molto, più di quanto avrei mai pensato. Lo scorso novembre è venuta una signora che non riusciva più a fare le scale e continuava a cadere. In poche sedute ha ripreso l’autonomia perduta tornando a fare pressoché una vita normale”. L’applicazione del Metodo Bonori è iniziata ufficialmente durante il mese di ottobre dell’anno passato: “Sono un apripista e sono solo all’inizio di un lungo percorso – ha aggiunto il dottor Bonori – a breve inizierò a raccogliere dati e valutazioni scientifiche in collaborazione con medici degli Ospedali Civile di Brescia quindi poi farò dei corsi insegnando le mie metodiche creando un network di professionisti in modo che sempre più persone possano beneficiare dei miei Metodi di lavoro”.

I contatti utili

Gli Studi Fisiotek sono cinque e si trovano a Villanuova sul Clisi (in provincia di Brescia), Brescia, Mazzano (Brescia), Castiglione delle Stiviere (Mantova) e Vestone (Brescia). I centri affiliati si trovano a Paratico (Brescia), Nanto (Vicenza), Lurate Caccivio (Como), Milano e Como. Per ulteriori informazioni scrivere a info@studiofisiotek.com, consultare il sito studiofisiotek.com o chiamare il dottor Bonori al 3384166791

 

Informazione Pubblicitaria

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia