Menu
Cerca
Attenzione

Occhi aperti sulle tentate truffe: nell'ultima settimana segnalazioni da Seregno, Lissone e Cesano

Fingendosi incaricati Gelsia e mostrando un falso tesserino, i truffatori cercano di convincere i clienti a cambiare fornitore. 

Occhi aperti sulle tentate truffe: nell'ultima settimana segnalazioni da Seregno, Lissone e Cesano
Cronaca Seregnese, 26 Febbraio 2021 ore 12:20

Sono ormai decine le segnalazioni arrivate tramite call center o direttamente agli sportelli commerciali Gelsia riguardanti tentativi di truffa da parte di venditori porta a porta di fornitori di luce e gas. Fingendosi incaricati Gelsia e mostrando un falso tesserino, i truffatori cercano di convincere i clienti a cambiare fornitore.

Occhi aperti sulle tentate truffe

Nell'ultima settimana, sottolinea Gelsia, sono stati segnalati casi di tentate truffe a Seregno, Lissone e Cesano Maderno.  Gelsia, a tutela della propria clientela e soprattutto delle “categorie deboli”, ricorda che tutti i propri agenti commerciali, giornalmente attivi sul territorio della provincia di Monza e Brianza, lavorano solo previo appuntamento telefonico. E segnala inoltre che non ha inviato nessuna comunicazione ai propri clienti in cui avvisa del passaggio di personale presso le abitazioni. Quindi completamente estranea a questi episodi e che procederà alla segnalazione dell’accaduto nelle sedi opportune.

Cosa fare in caso di dubbio

In caso di dubbi, la società invita a contattare tempestivamente il servizio clienti al numero verde gratuito 800.478.538 (dal lunedì al venerdì 8.00-20.00 e sabato 9.00-14.00), fornendo le generalità presenti sul tesserino di riconoscimento. Gli operatori daranno subito tutte le informazioni utili per capire se si tratta di personale autorizzato da Gelsia.

"E se nonostante tutte le precauzioni, un cliente dovesse accorgersi di essere stato truffato o di aver firmato una proposta non aderente a quanto promesso - ricorda Gelsia -  che è possibile esercitare il diritto di ripensamento entro 14 giorni dalla firma del contratto per chiederne l’annullamento senza pagare nulla".

Necrologie