22 aprile

Oggi si celebra la Giornata mondiale della Terra

L'invito è ad amare e rispettare il nostro pianeta.

Oggi si celebra la Giornata mondiale della Terra
Seregnese, 22 Aprile 2020 ore 09:20

Oggi si celebra la Giornata mondiale della Terra istituita dalle Nazioni Unite nel 2009, anche se la  prima celebrazione risale nei fatti  al 22 aprile 1970, quando 20 milioni di cittadini americani si mobilitarono per una manifestazione a difesa della Terra, protestando contro il degrado ambientale dovuto all’inquinamento, alla progressiva desertificazione e all’estinzione della fauna selvatica.

Oggi si celebra la Giornata mondiale della Terra

Fra chi si è mobilitato per segnalare la ricorrenza c’è il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei diritti umani che rimarca come “nonostante la minaccia del virus che sta condizionando la nostra salute e la nostra libertà, l’azione sui cambiamenti climatici rimane la più urgente sfida per la sopravvivenza dell’intera umanità. La sua improrogabilità emerge dai dati sul surriscaldamento globale divulgati dall’Organizzazione meteorologica mondiale (Omm) delle Nazioni Unite, secondo cui le temperature raggiunte dall’aria superficiale nel 2019 sono le più elevate mai registrate”.

Il Coordinamento  rimarca altresì che “senza un radicale cambio di rotta, i cambiamenti climatici determineranno la perdita dei mezzi di sussistenza per le popolazioni più povere del mondo.
Occorrono quindi delle azioni di tutela sia naturalistiche che sociali, riconducibili a quella che l’Enciclica Laudato sì di Papa Francesco chiama ‘ecologia integrale’ in cui la preoccupazione per la
natura, l’equità verso i poveri e l’impegno nella società risultino inseparabili”.

Tutti i docenti di discipline dei Diritti umani son quindi invitati a promuovere percorsi educativi allo sviluppo sostenibile che possano stimolare gli alunni ad esprimere la loro percezione della sfida climatica anche alla luce degli effetti positivi del lockdown sull’ecosistema, fino a delineare la loro “ricetta per il clima” ed esprimerla attraverso la produzione di file multimediali, brani di riflessione, poesie o immagini”.

Anche l’Agenzia InnovA21 ricorda l’importante appuntamento

“L’emergenza Covid-19 ha obbligato il mondo intero a rallentare e fermarsi in un modo che qualche mese fa sarebbe parso impossibile – viene sottolineato in un comunicato diffuso per sottolineare l’importante di questa giornata  dall’Agenzia InnovA21 per lo Sviluppo sostenibile che ha sede a Cesano Maderno –  La necessità e la voglia di ripartire non devono però sacrificare i successi ottenuti a fatica a livello di normativa ambientale in cambio di scappatoie veloci e poco ragionate: anzi, questa pausa deve essere il giusto shock per ripensare tutti i nostri modelli di consumo e produzione, i nostri stili di vita e la gestione del territorio.

È necessario promuovere la mobilità sostenibile, la transizione verso fonti energetiche rinnovabili e la riduzione dei consumi energetici per l’abbattimento delle emissioni in atmosfera. Dobbiamo ridurre il consumo di suolo e tutelare gli habitat naturali rimasti, perché migliorano la qualità dell’aria, aiutano a contenere le calde temperature estive, assorbono le acque meteoriche riducendo il rischio idraulico.

È arrivato anche il momento di agire sulla riduzione della produzione di rifiuti, con scelte più sostenibili da parte dei produttori di beni ma anche dei singoli consumatori. È necessario un impegno collettivo che veda come protagoniste le istituzioni alle diverse scale territoriali e anche le comunità”.

L’invito, per tutti, è ad amare e rispettare il nostro pianeta.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia