Mondiali di Londra: è l’ora di Tortu

Il velocista di Costa Lambro sarà in pista il 7 agosto nella batteria di qualificazione sui 200 metri nella speranza di riuscire a guadagnare l'accesso alla finalissima in programma il 10 agosto

Mondiali di Londra: è l’ora di Tortu
03 Agosto 2017 ore 10:30

Dopo lo straordinario trionfo sui 100 metri agli Europei juniores di Grosseto, Filippo Tortu parte domani, venerdì per l’Inghilterra dove ai Mondiali di atletica leggera correrà la distanza doppia, forte del 20”34 del Golden Gala. Il fortissimo velocista di Costa Lambro si prepara ad affrontare con lo spirito giusto il grande appuntamento dei Mondiali: sarà in pista il 7 agosto nella batteria di qualificazione sui 200 metri nella speranza di riuscire a guadagnare l’accesso alla finalissima in programma il 10 agosto.

Sfumata la possibilità di affrontare Usain Bolt

L’attesissima gara sarà orfana del velocista giamaicano Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo, che ha confermato di volere gareggiare solo nei 100 metri e nella staffetta 4×100 metri,  dove si concluderà la sua carriera. Bolt, 30 anni, rinuncerà a correre i 200 metri, la distanza dove si è sempre sentito più a suo agio in pista. Per Filippo un appuntamento importantissimo: una vetrina mondiale che metterà in mostra il suo talento cristallino. Tortu si presenterà a Londra con tante ambizioni dopo aver prontamente recuperato dall’infortunio post Golden Gala di Roma. Purtroppo, come detto, è sfumata la possibilità di affrontare Usain Bolt, ma sul mezzo giro di pista il velocista caratese può davvero dire la sua. L’obiettivo più ambizioso è quello dell’ingresso in finale al cospetto di De Grasse e Van Niekerk: dovrà davvero mettercela tutta e migliorare il personale di 20.34.

L’augurio del Consiglio comunale

A Tortu è arrivato anche l’augurio del Consiglio comunale: la presidente della seduta Federica Baio lunedì sera ha rivolto parole di incoraggiamento e il sostegno di tutta la città per l’impegno che attende il 18enne di Costa Lambro. Baio ha augurato il meglio al giovanissimo velocista allenato da papà Savino. C’è grande attesa per i Campionati Mondiali di Atletica leggera in programma a Londra dal 4 al 13 agosto, un evento che sarà interamente coperto dai canali Rai. Di certo, è una kermesse che è già nella storia: sarà infatti l’ultima che vedrà al via il pluricampione olimpico e mondiale Usain Bolt che ha già annunciato il ritiro al termine della manifestazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia