Cronaca
Indagini

Omicidio Attanasio, indagato un funzionario Onu

Il responsabile in Congo del  Programma alimentare mondiale (Pam) sarebbe accusato di omesse cautele

Omicidio Attanasio, indagato un funzionario Onu
Cronaca Desiano, 10 Giugno 2021 ore 09:21

Omicidio Attanasio, indagato un funzionario Onu. il responsabile in Congo del  Programma alimentare mondiale (Pam) sarebbe accusato di omesse cautele

Omicidio Attanasio, indagato un funzionario Onu

Un funzionario del Programma alimentare mondiale (Pam) in Congo sarebbe iscritto nel registro degli indagati nell'inchiesta per l'omicidio dell'omicidio dell'ambasciatore Luca Attanasio, originario di Limbiate, e del carabiniere Vittorio Iacovacci.  Il diplomatico e il militare della sua scorta sono stati uccisi il 22 febbraio in un agguato in Congo insieme all'autista Mustapha Milambo.

Accusa di omesse cautele

Nella notizia diramata dalle agenzie, il funzionario di nazionalità congolese,  sarebbe accusato di omesse cautele in quanto responsabile della sicurezza della spedizione che stava conducendo l'ambasciatore in visita ad una scuola. Nelle scorse settimane è stato ascoltato dai magistrati della Procura di Roma. In seguito all'agguato i Carabinieri del Ros erano volati in Congo per svolgere le indagini.

L'imboscata e la sparatoria

Dalla loro ricostruzione, i due italiani sarebbero caduti in  un’imboscata da parte di un  gruppo armato. Dopo aver assalito il convoglio Onu, gli assalitori avrebbero condotto Attanasio e Iacovacci nel bosco doe si sarebbe innescata una sparatoria con i ranger del vicino parco del Virunga. Il carabiniere avrebbe cercato di salvare l'ambasciatore conducendolo lontano dalla linea di fuoco ma sono rimasti entrambi uccisi.

 

Necrologie