Ornago ricorda i Caduti della Grande Guerra

Domenica la consegna delle medaglie ai discendenti di otto ornaghesi morti durante il primo conflitto mondiale.

Ornago ricorda i Caduti della Grande Guerra
Vimercate, 02 Novembre 2018 ore 13:06

Ornago ricorda i suoi Caduti della Grande Guerra. Domenica l’Amministrazione comunale consegnerà le medaglie alla memoria ai discendenti di otto ornaghesi morti durante il primo conflitto mondiale.

Tributo molto toccante

La giornata inizierà alle 9.30 in Municipio, dove si terrà l’alzabandiera. Dopo la Messa delle 10, andrà in scena il momento più toccante, la commemorazione dei Caduti presso il Monumento a loro dedicato in Piazza Martini, seguita dalla consegna delle medaglie alle 8 famiglie dei discendenti dei caduti ornaghesi della Grande Guerra. Un gesto forte quello voluto dall’Amministrazione comunale di Ornago, realizzato in collaborazione con l’associazione “Giovane Montagna”, che in queste ultime settimane ha organizzato diverse iniziative con lo scopo di ricordare una pagina fondamentale della storia italiana, ma non solo. 

Il grande successo della mostra inaugurata domenica

La commemorazione si inserisce perfettamente in una serie di eventi organizzati dalla “Giovane Montagna”, in collaborazione con il Comune. Tra questi la mostra, inaugurata domenica 28 Ottobre, dedicata alla Grande Guerra. In questa esposizione, che si trova nel centro sociale di via Carlo Porta, sono presenti cimeli bellici e di uso quotidiano provenienti da collezioni della Prima Guerra Mondiale, ricostruzioni di ambienti e documenti relativi a cittadini ornaghesi che hanno preso parte al conflitto provenienti dagli archivi del Comune di Ornago. I collezionisti che hanno messo a disposizione parte delle loro collezioni sono Angelo Ronco, Roberto Gobetti, Virginio Recalcati e Carlo Re dell’accademia di San Marciano di Torino. Questa mostra gratuita, visibile dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18.30, che rimarrà aperta fino a mercoledì 7 novembre, sta riscuotendo grande successo ed è visitata quotidianamente dai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di Ornago.