Sanzioni in arrivo

Osteria aperta di sera, intervengono i Carabinieri

E' successo venerdì, a Meda: 18 gli avventori presenti nel locale.

Osteria aperta di sera, intervengono i Carabinieri
Cronaca Seregnese, 20 Dicembre 2020 ore 14:35

Osteria aperta di sera, intervengono i Carabinieri. E’ successo venerdì a Meda: nei guai il titolare, i dipendenti e i 18 avventori presenti.

Animi surriscaldati

L’intervento dei Carabinieri di Meda e della Radiomobile della Compagnia di Seregno è avvenuto venerdì sera, intorno alle 21.30. Nel mirino dei militari, intervenuti in seguito a una segnalazione, l’enoteca “Nonsolovino” di via Santa Caterina da Siena. Arrivati sul posto, i Carabinieri hanno constatato la presenza di 18 avventori all’interno dell’osteria, intenti a consumare cibo e bevande alcoliche. Con loro anche il titolare dell’attività e due dipendenti. I militari hanno ovviamente proceduto a identificare tutti i presenti, accertando e facendo constatare le violazioni delle misure di contenimento del Covid-19. Nel corso dell’operazione gli animi dei presenti si sono surriscaldati, complice probabilmente qualche bicchiere di troppo. Al fine di evitare che la situazione degenerasse, i Carabinieri hanno proceduto semplicemente con la contestazione del verbale, invitando i presenti a lasciare il locale e fare ritorno a casa e intimando l’esercente ad abbassare la serranda. A tutti è stato comunicato che nei prossimi giorni avrebbe quindi fatto seguito la notifica della sanzione.

La giustificazione del titolare

Secondo quanto appreso, la giustificazione del proprietario dell’enoteca non ha convinto i militari. L’uomo si sarebbe difeso sostenendo di aver agito per “stato di necessità”. Parole che non hanno convinto i Carabinieri, che segnaleranno il tutto all’autorità prefettizia per le valutazioni e i provvedimenti di competenza nei confronti dell’esercizio commerciale.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità