Padre Vito Groppelli investito e ucciso da un’auto FOTO VIDEO

E' padre Vito Groppelli, 78 anni, la vittima del tragico incidente stradale avvenuto attorno alle 19 di oggi a Offanengo.

Padre Vito Groppelli investito e ucciso da un’auto FOTO VIDEO
Monza, 09 Dicembre 2017 ore 19:45

E’ padre Vito Groppelli, 78 anni, la vittima del tragico incidente stradale avvenuto attorno alle 19 di oggi a Offanengo.

Missionario travolto e ucciso da un’auto

Il missionario originario di Crespiatica stava attraversando la Sp235 quando è stato travolto e ucciso da una Punto grigia, condotta da un 34enne che è rimasto sotto shock.   L’incidente è avvenuto poco dopo le 19 sulla Provinciale  che attraversa il paese. Inutili i soccorsi, arrivati sul posto in codice giallo. Le condizioni dell’anziano  sono precipitate e non c’è stato nulla da fare. Sul posto i carabinieri di Crema. Seguono aggiornamenti.

Il vescovo Daniele benedice la salma

In attesa del nulla osta della Magistratura per lo spostamento della salma, padre Vito è ancora sull’asfalto. Sul posto si è recato immediatamente anche il vescovo di Crema Daniele Gianotti. Ospite di alcuni parenti a Offanengo, stava tornando a piedi da messa, dove era stato accompagnato da alcuni parenti attorno alle 18. Insieme a lui il prete di Offanengo don Bruno Ginelli.

Leggi anche:  Malasanità, la protesta corre sulle carte funebri

“Non è giusto morire così”

Sul posto anche un nipote di don Vito, che ha ricordato lo zio come un uomo giusto e buono, che “ha sempre dato tutto agli altri e per gli altri.  Non è giusto che sia morto così”.

Padre Vito Groppelli
Padre Vito Groppelli

Missionario fidei donum

Nato nel luglio del 1939 a Crespiatica, è stato ordinato  nel 1964.  E’ stato vicario parrocchiale a Scannabue dal 1964 al 1969, poi a San Michele fino al 1972 quando è partito come sacerdote secolare in Brasile. Vi è rimasto per trent’anni, fino al 2002. Poi cinque anni di nuovo in Italia, a Ortona. E infine la ripartenza come missionario fidei donum fino allo scorso anno, quando si è ritirato per motivi di età e di salute. Era ospite in questi giorni da parenti a Offanengo. Questa sera non poteva mancare alla messa serale dell’Immacolata. La tragedia al rientro a casa, lungo un tratto molto buio di Provinciale.

 

Tutti gli aggiornamenti su www.giornaleditreviglio.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia