Una misura per evitare il contagio

Panchine “sigillate” per evitare contatti troppo stretti

Vietato sedersi a meno di un metro da un'altra persona

Panchine “sigillate” per evitare contatti troppo stretti
Vimercatese, 08 Marzo 2020 ore 10:20

Nel comune di Bellusco le panchine sono state “sigillate” per evitare che i cittadini si siedano e stiano troppo vicini fra di loro.

Panchine “sigillate”: lo stupore di alcuni cittadini

Dopo le misure stringenti prese dal governo per cercare di contenere il Coronavirus in Lombardia e in alcuni provincie d’Italia, l’Amministrazione di Bellusco ha deciso di dare un segnale forte ed evitare che i propri cittadini si siedano e stiano a meno di un metro di distanza l’uno dall’altro. Una decisione sensata che permette all’Amministrazione di controllare, per quanto possibile, il possibile contagio.

Le restrizioni fino al prossimo 3 aprile

Come confermato dal decreto del Consiglio dei Ministri, l’obiettivo è ridurre al minimo il contatto fra i cittadini per evitare che si formino nuovi focolai del virus, come accaduto prima nel lodigiano e successivamente nella bergamasca. Le panchine saranno sigillate su tutto il territorio di Bellusco e molto probabilmente si prenderà la stessa decisione anche in altri comuni limitrofi.

Torna alla home page.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia