Papa Francesco a Monza: ecco il Piano della viabilità (MAPPA)

Pronto a due settimane dalla Messa del Pontefice a Monza il Piano della Viabilità messo a punto da Prefettura, Comune e Forze dell'Ordine

Papa Francesco a Monza: ecco il Piano della viabilità (MAPPA)
10 Marzo 2017 ore 16:26

Blocco totale del traffico salvo deroghe, trasporto locale attivo e percorsi a piedi ridimensionati: è ufficiale il piano viabilità per il Papa a Monza. Con una preghiera speciale a San Gerardo perché non faccia piovere.

Sono stati resi noti oggi durante la conferenza stampa nella sala Giunta del Comune tutti i dettagli relativi al piano per la viabilità in occasione del 25 marzo, «studiato per non escludere nessuno».

Fra i provvedimenti confermati il blocco del traffico privato dalle 8,30 alle 20 su tutto il territorio cittadino salvo deroghe riservate a chi necessiterà di spostarsi in auto per motivi di lavoro e che potrà avvalersi della certificazione del proprio datore di lavoro, ai mezzi di trasporto per disabili, a chi si dirige verso ospedali e centri di cura e a chi ha già prenotatto un albergo.

Per via del passaggio e della sosta dei bus sono state individuate zone ben precise dove le deroghe non varranno e dove il divieto del traffico partirà già dalle 22 del 24 marzo: fra questi il Parco, inaccessibile già dalla mattina del 24 e dove all’interno della pista di Formula Uno troveranno spazio i parcheggi degli autobus.

Il limite massimo di velocità di percorrenza previsto sulle strade sarà di 30 chilometri orari e di 10 in presenza di flussi pedonali.

Alcune parrocchie hanno fornito gratuitamente spazi per il parcheggio delle biciclette e il tragitto a piedi per i fedeli è stato ridotto a un massimo tre chilometri.

Via libera infine, diversamente da quanto previsto inizialmente, all’apertura delle attività commerciali e culturali.

Grande l’orgoglio del sindaco Roberto Scanagatti: «Monza è stata scelta perché ha sempre dimostrato di saper accogliere» ha sottolineato, mentre monsignor Silvano Provasi ha detto sorridente che pregherà San Gerardo perché non faccia piovere.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia