Parchetti per bambini: a Monza sono sicuri?

Stessa situazione anche in Piazza Diaz, Piazza Cambiaghi, nel parchetto in via Artigianelli e nei giardini del Nei

Parchetti per bambini: a Monza sono sicuri?
Cronaca 08 Agosto 2017 ore 15:10

Parchetti per bambini: trovata una siringa in quello di via Azzone Visconti

Parchetti per bambini insicuri

Insicurezza. Degrado. Pericoli dietro l’angolo. Anche nei parchetti per i bambini. Nonostante il presidio sul territorio da parte delle Forze dell’ordine, le segnalazioni da parte dei cittadini sono praticamente giornaliere. E con l’ausilio di mezzi come Facebook in un attimo fanno il giro della città.

La segnalazione sui social

Proprio ieri l’ultima su “Sei di Monza se”. Una donna, con ogni probabilità anche mamma, posta la foto di una siringa trovata per caso su un muretto dei giardini pubblici di via Azzone Visconti, accanto al parchetto per i bambini.

Lo sdegno da parte dei cittadini monzesi nei commenti è forte. In tanti segnalano ritrovamenti analoghi in altre zone della città, e spesso nei parchetti pubblici. Luoghi destinati ai più piccoli. Dove farli giocare in tranquillità e sicurezza. E che invece, in particolare nelle ore notturne, si trasformano in bivacchi per senzatetto e – come nel caso di via Azzone Visconti – anche per tossicodipendenti.

Zone di degrado

La stessa situazione di degrado viene segnalata anche in Piazza Diaz, Piazza Cambiaghi, nel parchetto in via Artigianelli e nei giardini del Nei. Qui addirittura, nel gennaio scorso, una 40enne monzese rischiò di essere violentata durante una tranquilla passeggiata nel parco.

Secondo voi qual è la zona più degradata della città? Raccontatecelo qui

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità