Menu
Cerca
Ente regionale

Parco Valle Lambro, fumata bianca per il direttivo

Marco Ciceri, vicesindaco di Sovico, è il nuovo presidente. Nel consiglio di gestione anche l'ex sindaco di Veduggio e un'imprenditrice di Besana Brianza

Parco Valle Lambro, fumata bianca per il direttivo
Cronaca Caratese, 27 Maggio 2021 ore 14:37

Sono stati finalmente eletti il presidente e il Consiglio di gestione del Parco regionale della Valle del Lambro.

Parco Valle Lambro, eletto Marco Ciceri

Marco Ciceri, classe 1967, vicesindaco di Sovico, è il nuovo presidente del Parco Valle del Lambro, come peraltro il Giornale di Carate aveva anticipato un mese fa. Succede all'avvocato di Carate Brianza, Eleonora Frigerio o meglio, succede al commissario Roberto Carovigno, perché l’Ente era commissariato dal luglio del 2020. Nell’occasione dell’insediamento del commissario la Regione aveva «dato  novanta giorni» all’Assemblea - definita «comunità litigiosa» - per trovare una quadra e rinnovare il Consiglio. Ne sono passati molti di più, ma alla fine è arrivata la tanto attesa fumata bianca.

Nel nuovo Consiglio di gestione siederanno anche Alfredo Viganò, classe 1955, residente a Costa Masnaga, già vicepresidente uscente prima del commissariamento; Germano Colombo, classe 1970, residente a Cesana Brianza; Maria Antonia Molteni, 55 anni, consigliere comunale di minoranza e già sindaco di Veduggio con Colzano in quota Pd; Filippina Alagia, 63 anni, di Besana Brianza, imprenditrice ed esponente di Coldiretti e Matteo Vitali, 33 anni, di Albavilla, indicato da Regione Lombardia (in quota Lega).

Il Consorzio Parco Valle del Lambro, istituito con legge regionale 16 settembre 1983, n. 82,  trasformato in Ente di diritto pubblico nel 2011 è composto dalle Province di Como, di Lecco e Monza e Brianza e dai Comuni di Alserio, Albavilla, Albiate, Anzano del Parco, Arcore, Arosio, Besana B.za, Biassono, Bosisio Parini, Briosco, Carate B.za, Casatenovo, Cassago Brianza, Cesana B.za, Correzzana, Costa Masnaga, Eupilio, Erba, Giussano, Inverigo, Lambrugo, Lesmo, Lurago d’Erba, Macherio, Merone, Monguzzo, Monza, Nibionno, Pusiano, Rogeno, Sovico, Triuggio, Vedano al Lambro, Veduggio, Verano Brianza e Villasanta.

L'augurio del consigliere regionale Alessandro Corbetta (Lega)

“Un personale augurio di buon lavoro al nuovo presidente Marco Ciceri e al nuovo Consiglio di Gestione del Parco Valle Lambro”, così Alessandro Corbetta, consigliere regionale della Lega, saluta i nuovi vertici del Parco oggi nominati dall’Assemblea.

“Davanti a loro una sfida importante: quella di rilanciare un patrimonio fondamentale di tutti i brianzoli, un polmone verde di grande bellezza e importanza sia sotto il profilo ecologico-ambientale che quello relativo alla salute e al tempo libero”.

“Dopo quasi un anno di commissariamento – prosegue Corbetta – il Parco Valle Lambro può ora contare su un Consiglio di Gestione che, ne sono convinto, ha tutte le carte in regola per mettere a frutto, con iniziative e progetti, le tante opportunità che il Parco può offrire ai cittadini in collaborazione con i Comuni e le tante realtà del nostro territorio”.

La soddisfazione dei consiglieri Pd

Soddisfazione per la nomina del Consiglio del Parco Valle del Lambro è stata espressa dai consiglieri regionali del Pd, Gigi PontiAngelo Orsenigo e Raffaele Straniero che spiegano: “La rielezione del Cda  deve  rappresentare un’opportunità di rilancio e di rinnovamento dell’ azione  del Parco non solo entro i propri confini ma anche  nei territori esterni al suo perimetro, in particolare i numerosi parchi  naturali e sovra comunali che  trovano nel Parco Valle Lambro un punto di raccordo. I nostri territori purtroppo hanno parametri ambientali molto negativi e proprio per  questo  il Parco deve diventare  motore di riqualificazione  ambientale e un volano dello sviluppo  diretto a migliorare la qualità della vita . Il Parco non può più essere solo ‘ vincolo e tutela’ ma  deve farsi soggetto attivo capace, insieme ai Comuni, di elaborare progetti di sviluppo in aree verdi e agricole”.

 

 

 

Necrologie