Pastasciutta Resistente in piazza

In memoria di quella offerta dai fratelli Cervi nel 1943, alla notizia della caduta di Mussolini.

Pastasciutta Resistente in piazza
Seregnese, 22 Luglio 2019 ore 11:20

Pastasciutta Resistente in piazza. Giovedì 25 luglio, dalle 19, in piazza Esedra di Cesano Maderno, l’evento in memoria della pastasciutta offerta dai fratelli Cervi alla notizia della caduta del regime dittatoriale in Italia.

Pastasciutta Resistente in piazza

Nello stesso giorno in cui, nel 1943, a Campegine, i fratelli Cervi offrirono la pastasciutta a tutto il paese alla notizia della caduta del fascismo, a Cesano si distribuisce la  Pastasciutta Resistente. In apertura di serata l’aperitivo e, dalle 20, la pastasciutta per tutti sino ad esaurimento, a cura dell’Associazione ConSenso. A seguire, la proiezione video di immagini della famiglia Cervi,  un breve intervento di Sergio Venezia e Roberto Bossi, fondatore e presidente del Distretto di Economia solidale della Brianza, e le letture a tema a cura di Anpi Seveso.

Visita guidata a Palazzo Arese Borromeo

Quindi la visita guidata a Palazzo Arese Borromeo e la rappresentazione-incontro con monsignor Saverio Ritter, vescovo titolare di Egina e nunzio apostolico a Praga, che fu ospite di Casa Borromeo a Cesano Maderno durante il secondo conflitto mondiale, a cura di Associazione Vivere il Palazzo. Concluderanno la serata le musiche popolari eseguite da Folk Area e i balli popolari a cura di Arci Curiel Cesano. La partecipazione alla Pastasciutta Resistente è libera e tutta la cittadinanza è invitata. L’evento, frutto della collaborazione tra ConSenenso e diverse realtà associative locali, ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia