Cronaca
Mandava messaggi a luci rosse mentre era al volante

Patteggia l'autista del bus che travolse e uccise una donna

Un anno e sei mesi (pena sospesa) per il 49enne di Monza

Patteggia l'autista del bus che travolse e uccise una donna
Cronaca Monza, 02 Novembre 2022 ore 16:41

Patteggiamento a un anno e sei mesi (pena sospesa) per il 49enne di Monza che l’11 dicembre 2020, alla guida del bus 727 di Atm, mentre scambiava messaggi su una chat a luci rosse, investì e uccise una donna che attraversava la strada sulle strisce pedonali in via Gorki, a Cinisello Balsamo.

L'autista patteggia

Il gup Marco Formentin ha stabilito anche la sospensione della patente per due anni nei confronti dell’autista, imputato di omicidio stradale.

L’uomo ha offerto anche una cifra a titolo di risarcimento a favore della sorella della vittima, la 53enne Cristina Conforti, la dipendente del comune di Bresso vittima dell’assurda tragedia, i cui familiari (marito e i due figli) hanno già ricevuto un ristoro economico dall’assicurazione.

Sulla chat erotica mentre era al volante

Dalle indagini della procura condotte sul telefonino del dipendente Atm, basate sugli accertamento del consulente Maria Pia Izzo, è emerso che il conducente del bus stava chattando su Messenger tra le 15.20 e le 15.25, e che la prima chiamata dei soccorsi è delle 15.27.

Seguici sui nostri canali
Necrologie