Paura al Cunvegn, auto ribaltata dopo scontro

Paura al Cunvegn, auto ribaltata dopo scontro con un'altra macchina. Attimi di paura per un 60enne alla guida di una Fiat Panda

Paura al Cunvegn, auto ribaltata dopo scontro
Monza, 23 Luglio 2020 ore 16:02

Paura al “Cunvegn”, un’auto si è ribaltata dopo uno scontro con un’altra vettura. E’ accaduto poco fa al rione di Lissone che porta verso Vedano in via Pacinotti all’angolo con via Majorana. Paura per un 60enne alla guida di una Panda.

Che paura, scontro Panda-Polo: auto ribaltata

L’allarme è scattato attorno alle 14 quando una Fiat Panda con alla guida un 60enne si è scontrata con una Volksvagen Polo dove al volante c’era invece un giovane 25enne. Le due auto procedevano nella stessa direzione quando, con tutta probabilità per una manovra azzardata, ma la cui dinamica è in fase di ricostruzione da parte della Polizia locale di Lissone, la Fiat Panda si è ribaltata su un lato.

La paura e i soccorsi

I soccorsi sul posto
I soccorsi sul posto

Subito c’è stata paura per le condizioni del 60enne e immediatamente gli altri passanti hanno chiamato i soccorsi. Nel giro di pochi minuti sono arrivati sul posto la Polizia locale, i Vigili del fuoco di Lissone e un’ambulanza della Croce verde. La paura e le preoccupazioni maggiori sono andate subito verso il conducente dell’auto che si è ribaltata: il 60enne è stato estratto dall’abitacolo dai Vigili del fuoco e la macchina è stata poi riportata correttamente sulla sede stradale con il parabrezza completamente andato in frantumi e una ruota gravemente danneggiata. Al 60enne, visibilmente spaventato e sotto shock, sono state date le prime cure e un conforto psicologico direttamente sul posto. Danni anche per la Polo sulla parte del cofano, mentre le condizioni del giovane non sono invece risultate gravi.

Sospiro di sollievo

Dopo la paura è arrivato dunque un sospiro di sollievo e anche la situazione della viabilità nella zona è stata riportata gradualmente alla normalità dalla Polizia locale dopo il tempo necessario all’operato di Vigili del fuoco e Croce verde. Complice anche l’orario e il grande caldo, la strada non era molto trafficata in quel momento e le conseguenze viabilistiche sono state ridotte al minimo senza particolari problemi.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia