Paziente minaccia dottoressa: “So come utilizzare un coltello, so come si uccide”

Il 60enne è stato indagato in stato di libertà per minacce aggravate e porto abusivo di armi

Paziente minaccia dottoressa: “So come utilizzare un coltello, so come si uccide”
Monza, 24 Novembre 2018 ore 14:26

Paziente minaccia dottoressa: “So come utilizzare un coltello, so come si uccide”

E’ stato indagato in stato di libertà per minacce aggravate e porto abusivo di armi, l’uomo che giovedì, poco dopo le 13, si è presentato armato di coltello serramanico al Cps (Centro psicosociale) di via Aliprandi, a Monza.

Il 60enne, F.M. residente a Monza, stando a quanto da lui stesso riferito poi alle Forze dell’ordine, si sarebbe rivolto al personale del Cps per farsi modificare la cura farmacologica. Per questo era stato indirizzato allo studio di una dottoressa che si trova al primo piano dello stabile.

Una volta da lei, dopo un inizio in cui era apparso tranquillo e collaborativo, il 60enne aveva cominciato ad assumere un atteggiamento minaccioso e aggressivo. Questo perché, a fronte della sua richiesta di prescrivergli una terapia più forte, la specialista aveva rifiutato, considerandola inappropriata. Un rifiuto che, evidentemente, ha mandato su tutte le furie l’uomo. “Tu mi stai simpatica”, le avrebbe detto, per poi passare alle minacce. “So come utilizzare un coltello, so come si uccide”.

La dottoressa ha quindi segnalato quanto stava accadendo alle Forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato che, una volta sul posto, hanno immobilizzato il paziente.

Dalla perquisizione, è emerso come l’uomo avesse con sé, nascosto nella tasca dei pantaloni, un coltello serramanico con una lama da 15 centimetri. Il coltello gli è stato sequestrato, mentre il 60enne è stato portato presso il Commissariato di viale Romagna.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia