Covid

Pazienti trasferiti e Rt in discesa: “Ora speriamo di vedere l’arancione”

Il sindaco di Monza Dario Allevi: "La pressione sugli ospedali sta calando. Siamo felici che la rete regionale abbia risposto"

Pazienti trasferiti e Rt in discesa: “Ora speriamo di vedere l’arancione”
Cronaca Monza, 24 Novembre 2020 ore 13:30

Pazienti trasferiti in ospedali fuori città e Rt in discesa. Il sindaco di Monza Dario Allevi: “Speriamo presto di vedere l’arancione”

I numeri

C’è finalmente uno spiraglio di luce nel triste tunnel della pandemia in cui si trova il territorio di Monza e Brianza. Perché, se i dati sono ancora alti per far sperare in una netta inversione di rotta, qualche elemento incoraggiante c’è.

Anzitutto l’Rt, l’ indice di trasmissibilità, in Brianza sta calando e dal 2 a cui era arrivato, ora oscilla attorno all’1,1 (leggermente sotto l’1,5% regionale). Anche i numeri dei contagi sono diminuiti, seppure «solo» del 15% circa.

“La curva non si sta ancora abbassando, ma i tecnici ci hanno spiegato che dovremmo vedere tra una settimana i primi effetti positivi. Un cauto ottimismo lo abbiamo”, ha rivelato il primo cittadino.

Anche la pressione sugli ospedali sta diminuendo, ma purtroppo non perché ci siano stati meno accessi. Due, in questo senso gli elementi che stanno migliorando il quadro generale. “Per la prima volta i dimessi hanno superato i ricoveri, ma soprattutto sono stati avviati quei trasferimenti di pazienti in altri ospedali di province ora meno colpite”, rimarca Allevi.

L’aiuto delle altre province

Una richiesta di soccorso che faceva appello alla rete regionale, la stessa che aveva fatto sì che la Brianza (meno colpita durante la prima ondata) aiutasse Bergamo e le aree più in difficoltà in primavera, prendendo tantissimi pazienti di quelle zone “rosse”.

“Abbiamo che venisse ricambiato il favore, sempre nell’ottica di quel lavoro di squadra regionale che ci aveva fatto uscire dalla prima fase e che ci potrà aiutare anche ora nello stesso modo”. E così ben 100 sono stati i pazienti del territorio dirottati su altri ospedali (principalmente nelle zone di Bergamo, Brescia, Cremona etc).

“Sono contento che alla fine abbia prevalso la linea di unità. Speriamo che quando ci risentiremo tutti giovedì i dati siano così confortanti che tutta la Regione assieme possa passare al colore arancione”.

Potenziato il sistema dei tamponi in Fiera

Intanto in settimana, se da un lato è stato chiuso il check point in Autodromo per i codici verdi (le attività sono state trasferite tutte a Bresso), dall’altro è stato potenziato il sistema di tamponi drive throught all’ex Fiera di viale Stucchi a Monza. “Qui abbiamo convogliato non solo i cosiddetti tamponi scolastici, ma abbiamo aperto un secondo punto per chi finora si recava al San Gerardo”.

I morti

Purtroppo il dato più drammatico resta il numero di morti. Ancora per qualche settimana questo valore non scenderà. Anzi. Solo a Monza città i morti accertati per Covid erano 287 la scorsa settimana. E in tutta la Brianza sono stati già 1327 i morti accertati per Covid dall’inizio della pandemia.

TORNA ALLA HOME PAGE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità