Cronaca

Pensionato milanese ucciso da un ippopotamo in Kenya

È la fine tragica di un uomo che aveva l’abitudine di fare jogging proprio vicino al corso d’acqua.

Pensionato milanese  ucciso da un ippopotamo in Kenya
Cronaca Vimercatese, 19 Febbraio 2019 ore 08:41

Pensionato milanese ucciso da un ippopotamo. E' la fine tragica di  un uomo  che aveva l’abitudine di fare jogging proprio vicino al corso d’acqua.

Pensionato milanese ucciso da ippopotamo

Le ferite trovate sul corpo del 65enne, come riferisce il GiornaledeiNavigli.it sarebbero compatibili con i morsi di un ippopotamo che lo avrebbe aggredito mentre stava correndo sulla riva del fiume Sabaki, vicino a Malindi, Kenya.

Il runner milanese

È la fine tragica di Roberto Bettini, pensionato di origine milanese che aveva l’abitudine di fare jogging proprio vicino al corso d’acqua. Quando è stato trovato senza vita indossava infatti pantaloncini e scarpe da corsa.

Notizia confermata dalla Farnesina

La notizia, confermata dalla Farnesina, arriva in seguito all’annuncio di scomparsa dell’uomo che aveva l’abitudine di trascorrere qualche mese all’anno in Africa: da qualche giorno non si faceva sentire dalla famiglia. Le cause del decesso sono ancora al vaglio degli specialisti, ma le profonde ferite al torace farebbero supporre un attacco mortale da parte dell’animale.

Il precedente di un anno fa in Tanzania

Era il gennaio 2018 quando una donna brianzola venne azzannata da un ippopotamo di oltre 2000 chili proprio mentre rientrava nel suo lodge nel parco di Ruaha nel cuore della Tanzania. Protagonista dell’incredibile vicenda una donna oggionese di 48 anni, Luisella De Capitani, moglie del consigliere comunale di maggioranza Davide Bergna, coordinatore di Forza Italia.

Seguici sui nostri canali
Necrologie