Per Google nel 2019 donna è sinonimo di colf, indignazione in Brianza FOTO

Abbiamo utilizzato il più noto dei motori di ricerca per trovare il sinonimo della parola donna e quello che abbiamo trovato ci ha lasciato esterrefatti... anzi, esterrefatte!

Per Google nel 2019 donna è sinonimo di colf, indignazione in Brianza FOTO
Caratese, 06 Marzo 2019 ore 14:47

Lei, la mamma, stira e lava (e per fortuna almeno non tramonta). Lui, il papà, lavora e legge. Ha destato non poco scalpore mediatico, nei giorni scorsi, l’immagine di un libro di testo usato in una scuola elementare, classe seconda per amor della precisione, del nostro Paese. Un esercizio facile facile: il bimbo era chiamato ad associare ad un soggetto due verbi che lo caratterizzavano. Il tutto scegliendo tra tre opzioni. E quelle prescelte per i due genitori la dicono lunga sugli stereotipi di genere che ad oggi, marzo 2019, esistono ancora nel nostro paese. (Per onor di cronaca pare che la casa editrice del testo incriminato si sia poi scusata).

Per Google nel 2019 donna è sinonimo di colf

Ma c’è anche di peggio. Lo abbiamo scoperto casualmente facendo una ricerca in rete e cercando i sinonimi della parola “donna” sul più noto dei motori di ricerca, Google. Quanto abbiamo scoperto ci ha lasciato quantomeno sbigottiti.

Il primo risultato utile, quello messo in evidenza dal motore di ricerca, ovvero Virgilio Parole, “regala” delle “perle” che non ci siamo davvero sentiti di passare sotto silenzio.

Femmina,e fin qui ci siamo; gentil sesso, e anche qui non si recrimina; bel sesso (?); sesso debole (ma davvero, ancora?). Questi alcuni dei sinonimi elencati, Ma il meglio deve ancora venire perché evidentemente per qualcuno donna è anche sinonimo di donna di servizio, domestica, cameriera, collaboratrice familiare, colf, governante. Forse per addolcire la pillola si conclude con dama e regina (della casa forse?).

E l’uomo?

Se invece si cerca il sinonimo di uomo, il primo risultato recita essere umano, persona, individuo, genere umano , il prossimo, umanità, gente, maschio, adulto. Vero è anche anche in questo caso non mancano delle caratterizzazioni professionali: addetto, operaio, tecnico, giocatore, atleta, soldato, militare.

Franca Biella, referente per la Casa delle Donne di Desio

“Ci stupisce che ancora oggi possa passare questo tipo di messaggio sul mondo femminile – spiega Franca Biella, referente per la Casa delle Donne di Desio. Da tempo siamo convinte che si tratti di un retaggio obsoleto, superato, anche da buona parte degli uomini. Non trova quindi una spiegazione questa recrudescenza, inaspettata perché davvero troppo anacronistica. Voglio considerarla una provocazione, perché penso positivo…” chiude sorridendo Franca Biella.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia