Cronaca
Incredibile

Per non consegnare il cellulare, si fa scoprire con la droga

Per dimostrare al professore di una scuola di Vimercate che non aveva alcuno smartphone, il giovane alunno ha aperto il borsello facendo notare un involucro sospetto. E sono arrivati i Carabinieri

Per non consegnare il cellulare, si fa scoprire con la droga
Cronaca Vimercatese, 29 Maggio 2022 ore 09:21

Avrebbe dovuto "solo" consegnare il cellulare per il periodo del compito in classe. Ma per dimostrare alla prof che non l'aveva ha aperto il borsello facendo notare un pacchetto sospetto...

Dal cellulare alla droga

Ha dell'incredibile quanto accaduto in una scuola di Vimercate. A pochi minuti dall'inizio di un compito in classe, infatti, il professore ha chiesto a tutti gli alunni di depositare i loro smartphone. Tutti hanno obbedito al docente salvo  un giovane alunno che ha iniziato a tergiversare, mostrando l’interno del suo borsello per giustificarsi che non ha il cellulare. Tutto a posto se non fosse che in quel borsello  il professore ha notato uno strano involucro in cellophane che lo ha insospettito. A quel punto ha chiamato i carabinieri che hanno inviato una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia. I militari hanno raggiunto  la classe e di fronte agli uomini dell'Arma il ragazzo non ha potuto far altro che ammettere la sua responsabilità consegnando un “pezzo” del peso di circa 30 grammi.

I militari dopo aver verificato che non occultasse altro stupefacente, hanno recuperato anche 130 euro circa in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Il giovane, accompagnato presso la caserma cittadina, è stato denunciato alla Procura per i Minorenni di Milano per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e riaffidato ai genitori.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie