Menu
Cerca
A Meda

Picchia la nipote per estorcerle denaro, arrestato un 56enne

I Carabinieri hanno scoperto ripetute violenze e vessazioni dal 2014.

Picchia la nipote per estorcerle denaro, arrestato un 56enne
Cronaca Seregnese, 12 Maggio 2021 ore 08:31

Picchia la nipote per estorcerle denaro e a seguito degli accertamenti i Carabinieri scoprono innumerevoli ulteriori episodi. Arrestato a Meda un 56enne di Seregno.

Picchia la nipote per estorcerle denaro

Il fatto risale a domenica 9 maggio 2021. Intorno alle 15.30 un 56enne italiano con precedenti di polizia in materia di stupefacenti e reati contro la persona, si è presentato a casa della nipote 29enne pretendendo denaro. Al rifiuto della giovane, lo zio l’ha prima aggredita verbalmente e poi fisicamente con schiaffi e pugni sul volto.

Arrestato dai Carabinieri

Sul posto sono immediatamente giunti i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Seregno che, supportati dai colleghi di Giussano, sono intervenuti soccorrendo la malcapitata e bloccando l’uomo che è stato tratto in arresto per tentata estorsione e associato alla casa circondariale di Monza.

La 29enne è finita in ospedale

La giovane è stata trasportata all’ospedale di Desio per le cure del caso dove le è stato diagnosticato un trauma cranico facciale con contusioni multiple da percosse subite nell’ambito di violenze domestiche, con 10 giorni di prognosi.

Ripetute violenze e vessazioni dal 2014

Nei giorni successivi, gli approfondimenti investigativi hanno permesso di raccogliere ulteriori elementi di colpevolezza appurando che, dal 2014 a oggi, l’uomo si era reso protagonista di ripetuti episodi di vessazioni e violenza fisica e psicologica nei confronti della citata nipote e della propria sorella 58enne, mai denunciati prima. L’uomo, già in detenzione carceraria, è stato quindi denunciato anche per maltrattamenti contro famigliari.

Necrologie