Piscine: Nei stagione chiusa, Pia Grande riapre ma senza data

Piscine, Nei stagione chiusa, Pia Grande riapre ma senza data. Il tormentone sulla riapertura dei centri natatori a Monza si aggiunge di un nuovo capitolo

Piscine: Nei stagione chiusa, Pia Grande riapre ma senza data
30 Giugno 2020 ore 09:32

Piscine: Nei stagione chiusa, Pia Grande riapre ma senza data. Il tormentone sulla riapertura dei centri natatori a Monza si aggiunge di un nuovo capitolo in quello che è diventato ormai un braccio di ferro tra Comune e società che gestisce gli impianti di via Enrico da Monza, in centro, e di via Murri, al quartiere Sant’Albino.

Piscine, Nei stagione chiusa, Pia Grande senza data

E’ l’ultimo aggiornamento arrivato ieri in serata da Sport Managment la società di Verona che gestisce le due piscine (al Nei solo la “parte acqua”) ancora chiuse in città (quella all’interno del Parco è invece una vicenda che si trascina già da prima del Covid), mentre le piscine di Triante (in concessione a un altro operatore) hanno riaperto alla prima data utile dopo il via libera di Regione Lombardia.

Piscine, un quadro intricato

La società scaligera in queste settimane era stata invitata dal Comune a riaprire le piscine: possibilmente entro il 10 giugno, poi per metà mese, poi per fine giugno. Tutte richieste disattese. Da parte sua l’operatore privato aveva invece comunicato di condizionare la riapertura delle piscine a una rimodulazione dell’accordo finanziario della concessione. “Benissimo, siamo disponibili al confronto, ma intanto si riprenda l’attività in acqua, altrimenti saremo costretti a prendere in considerazione altre strade, compresa la risoluzione del contratto”, ha chiosato l’assessore allo Sport Andrea Arbizzoni. Le richieste successive del gestore hanno però fatto sobbalzare dalla sedia l’assessore e gli altri rappresentanti della Giunta. Da Palazzo è stato infatti spiegato che il privato ha chiesto l’azzeramento del canone e delle utenze. “Tra Nei e Pia Grande quasi un milione di euro per le casse comunali, una proposta inaccettabile”, aveva aggiunto l’assessore. Il Comune tra l’altro aveva diffidato la società non solo intimando la riaperture delle piscine, ma anche conteggiando le penali per i giorni di chiusura ingiustificata e sottolineando la mancata realizzazione (entro l’agosto scorso) di un lido esterno al centro natatorio Pia Grande.

L’ultimo aggiornamento del gestore

In mezzo a questo quadro piuttosto intricato, ieri in serata è arrivato, stringato, l’ultimo aggiornamento sulla vicenda da parte di Sport Managment. Un aggiornamento che sicuramente non farà fare salti di gioia dalle parti di piazza Trento. “Al Nei è terminata la gestione, le piscine Pia Grande sono in riapertura, ma non imminente, non abbiamo una data da indicare”, la comunicazione dell’ufficio stampa dell’azienda. Al Nei a dire il vero la convenzione sarebbe in scadenza ad agosto, per la Pia Grande (la convenzione  con il Comune scade nel 2025) l’aggiornamento fa il paio con quello delle piscine di Brugherio annunciate in riapertura, ma senza ancora una data precisa.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia