A Besana in Brianza

«Pit stop» in Comune per mamme e bebè

All’ingresso del Polo civico di via Roma è stato ricavato un angolo con fasciatoio e poltrona per l’allattamento

«Pit stop» in Comune per mamme e bebè
Cronaca Caratese, 09 Gennaio 2021 ore 13:25

A Besana in Brianza, mamme e bambini possono fare un «pit stop» in Comune.

Punto di riferimento per mamme e bebè

L’efficace quanto simpatica metafora è stata offerta dal presidente del Comitato di Monza dell’Unicef, Maria Luisa Sironi: se al «pit stop» le auto da corsa cambiano le gomme e riforniscono di carburante il serbatoio, al «baby pit stop» i bambini cambiano il pannolino e fanno il pieno di latte.
Da oggi, sabato 9 gennaio 2021, mamme e papà possono fare tappa in Comune, a Besana in Brianza, con i loro piccoli: all’ingresso del polo civico di via Roma è stato infatti ricavato un angolo protetto completo di fasciatoio e di una comoda poltrona. E’ il «Baby Pit Stop Unicef» realizzato dall’Amministrazione in collaborazione con il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia, il Consiglio per le pari opportunità della Lombardia e tre imprenditori besanesi. Questi ultimi – Lorenzo Merlo, Marcello Oggioni e Giovanni Mussi – hanno fornito grafica, allestimento e arredi.
«Si può dire quindi che è un’iniziativa della comunità», ha sottolineato il sindaco Emanuele Pozzoli al taglio del nastro avvenuto questa mattina davanti a un pubblico ridotto dalle norme per il contenimento della pandemia. Pandemia, ha detto il primo cittadino, che «ci rallenta ma non ci ferma; che ci ha portato via tante persone ed insieme non ne ha date altre».
Nel 2020, solo 82 neonati sono venuti alla luce in città, «il peggior dato di sempre», ha scandito Pozzoli. Ecco allora che partendo dall’assunto per cui «senza bambini non c’è futuro», l’Esecutivo ha voluto aggiungere una nuova goccia nel mare dopo i parcheggi rosa e il Besana baby bonus «per far capire quanto da noi ogni nuova vita sia la benvenuta».

Besana diventa internazionale

«I Baby Pit Stop Unicef sono un brand presente in tutte le città del mondo: Besana oggi diventa quindi un pò internazionale. Il messaggio arriva su indicazione dell’Organizzazione mondiale della sanità che pone l’attenzione sull’allattamento naturale, per la salute della mamme e dei loro piccoli», ha aggiunto Maria Luisa Sironi.
Presenti sabato anche il parroco che ha impartito la benedizione, il consigliere comunale e regionale Alessandro Corbetta; Letizia Caccavale, presidente del Consiglio per le Pari opportunità di Regione Lombardia; Laura Capra, consigliere provinciale con delega alle Pari opportunità.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità