Smog in aumento: scattano i divieti di circolazione

Rilevamento della qualità dell’aria a Monza: PM10 sopra i 50 microgrammi. L’invito del Sindaco Allevi: “Evitiamo di accendere il riscaldamento”

Smog in aumento: scattano i divieti di circolazione
Cronaca 16 Ottobre 2017 ore 16:07

Smog in aumento: scattano i divieti di circolazione

Le polveri sottili superano i limiti consentiti e così anche a Monza scattano i divieti di circolazione. Già nei giorni scorsi i primi dati mostravano un aumento delle PM10 nell’aria in molte province lombarde. Oggi la conferma: anche a Monza gli indici di smog nell’aria stanno peggiorando e quindi si corre ai ripari.

I divieti in città

Da domani quindi stop alla circolazione in città per le autovetture diesel private fino alla classe Euro 4 e per i veicoli commerciali diesel fino alla classe Euro 3, dalle 8.30 alle 12.30. Inoltre non sarà consentita la sosta con motore acceso, l’utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa, la combustioni all’aperto e lo spandimento di liquami zootecnici.

I dati della centraline

Rispetto al limite fissato dalla norma, pari a 50 microgrammi di PM10, le centraline della città stanno rilevando valori ben superiori al limite consentito. Ad esempio ieri in via Machiavelli si sono rilevati 70 mc di PM10, 63 nella centralina di Monza Parco. Dati ancora più allarmanti quelli del 13 ottobre quando le PM10 hanno toccato quota 73 microgrammi in via Machiavelli e 62 a Monza Parco.

Allevi: “Non accendete i riscaldamenti”

Invito i cittadini a non accendere i termosifoni per quanto possibile, viste le previsioni meteo dei prossimi giorni con temperature ancora ben al di sopra le medie stagionali – ha fatto sapere il sindaco Dario Allevi in una nota. Anche il Comune di Monza, nella sede del palazzo comunale di piazza Trento Trieste e in tutti gli altri uffici decentrati non accenderà il riscaldamento nei prossimi giorni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità