Monza

Poste: in servizio quattro nuovi mezzi elettrici. Nel lockdown in Brianza +300% dei pacchi e-commerce

I mezzi sono attivi nella città di Monza.

Poste: in servizio quattro nuovi mezzi elettrici. Nel lockdown in Brianza +300% dei pacchi e-commerce
Monza, 09 Luglio 2020 ore 11:56

Sono entrati in funzione a Monza 4 nuovi mezzi elettrici a tre ruote, per rendere ecologica, agevole e sicura la consegna dei pacchi e della corrispondenza. Lo ha annunciato Poste Italiane.

Poste: in servizio quattro nuovi mezzi elettrici

I nuovi tricicli sono alimentati elettricamente al 100%, hanno una potenza di 4 kW che garantisce una velocità massima di 45km/h, in linea con i limiti imposti dal codice della strada nei centri abitati e sono dotati di un’autonomia energetica di circa 60 km, tale da permettere ai portalettere di consegnare la corrispondenza e i pacchi giornalieri con una sola ricarica.

Per ogni nuovo mezzo, Poste Italiane ha messo in funzione anche una nuova colonnina elettrica per la ricarica, confermando la volontà di garantire una maggiore sostenibilità ambientale su tutto il territorio e permettere una sempre maggiore diffusione della propria flotta elettrica su tutte le regioni italiane.

Incremento del 300% dei pacchi e-commerce

Il rinnovo della flotta aziendale è uno degli obiettivi di Poste Italiane che vuole ridurre in maniera significativa le emissioni inquinanti, coniugando la sostenibilità delle consegne allo sviluppo del mercato e-commerce che negli ultimi mesi sta facendo registrare incrementi importanti.

Nel mese di aprile in provincia di Monza e Brianza, infatti, si è registrato un incremento del 300% dei pacchi e-commerce consegnati dai portalettere rispetto allo stesso periodo del 2019. A livello nazionale, da gennaio a marzo, sono stati recapitati 38 milioni di pacchi, con un incremento di circa il 10% sullo stesso trimestre dello scorso anno, determinato principalmente dal +26% derivante dal comparto e-commerce.

Un cambiamento rivoluzionario per l’Italia, fino ad ora uno dei fanalini di coda in Europa nel commercio online, settore nel quale Poste Italiane si conferma fra i leader del mercato, grazie ai suoi servizi, ai suoi mezzi e alle sue persone.

L’Azienda grazie alla propria capillarità e all’efficienza della rete distributiva, che può contare a in provincia di Monza e Brianza su circa 280 portalettere e mezzi e 16 centri di distribuzione, è riuscita a far fronte alle nuove esigenze del mercato, ai nuovi bisogni degli italiani e all’incremento di richieste di consegne. Anche nei Centri di Smistamento Postale della Lombardia si sono registrati importanti aumenti nella lavorazione dei pacchi: Milano Roserio ha lavorato 260 % in più di pacchi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Alcuni studi hanno evidenziato come nei primi quattro mesi del 2020, con i negozi chiusi e gli italiani costretti a rimanere in casa, i settori maggiormente trainati dal commercio online siano stati, dopo ovviamente quello alimentare, quello dell’intrattenimento (+112%), della tecnologia (+64%) e degli accessori per la casa (+29%).

Anche le PostePay sono in aumento

Poste Italiane, leader anche nei servizi dei pagamenti digitali, registra un altro importante risultato: a Monza sono attive 135 mila carte PostePay.

Per tutti i possessori di una carta PostePay è inoltre possibile scaricare la nuova APP PostePay, grazie alla quale ricaricare la propria carta e tenere traccia dei movimenti e del saldo, pagare contactless, fare bonifici o trasferire denaro, anche all’estero, fare rifornimento di carburante, pagare la sosta sulle strisce blu e acquistare il biglietto della metro direttamente dall’APP.

TORNA ALLA HOME 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia