Potatura selvaggia: gli alberi che non andavano toccati – VIDEO

A inizio agosto un intervento in via Borgazzi ha compromesso la salute degli alberi

05 Settembre 2017 ore 09:00

Potatura selvaggia: gli alberi che non andavano toccati – VIDEO

Il commento della Società Italiana Cultura

Gli alberi in via Borgazzi non andavano potati. Inappellabile la sentenza degli agronomi lombardi.

“Interventi tecnicamente e scientificamente scorretti. Danneggiano il patrimonio arboreo, espongono gli alberi a patologie che ne minano la stabilità. Aumentando per giunta il rischio di cedimento e ribaltamento”.

Lo afferma la delegazione lombarda della Società Italiana Cultura, sodalizio che rappresenta arboricoltori, agronomi, periti agrari , tree-climbers e professionisti che lavorano ambito urbano e si occupano di verde. Una sfoltita, quella degli alberi a bordo strada lungo la trafficata arteria che dal centro porta verso Sesto, che sarebbe poco definire “generosa”.

potatura

L’origine dell’intervento

A seguito degli eventi climatici di inizio agosto, come nubifragi e disastri annessi, alcune Amministrazioni lombarde hanno deciso di procedere con interventi urgenti sulle alberature pubbliche.

L’intervento che oggi sembra essere risolutivo in realtà porterà a identiche conseguenze nel giro di alcuni anni, con grave dispendio economico, ma soprattutto senza aver rimosso quel pericolo che oggi fa saltare dalle sedia molti amministratori pubblici.

Le potature devono essere effettuate nei periodi idonei, non ad agosto con 40 gradi. Altrimenti si rischia di aggravare uno stato fito-sanitario probabilmente già non ottimale. Esemplari già deboli potrebbero deperire o comunque essere ulteriormente debilitati, con nuovi rami fragili e facilmente cedevoli.

potature

Il video

Di seguito, il video realizzato durante l’intervento.

Un ampio servizio è presente sul Giornale di Monza in edicola da oggi!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia