Premio internazionale alla Mont-ele di Giussano

All'azienda leader mondiale nei settori dell’automazione ferroviaria i complimenti della Regione

Premio internazionale alla Mont-ele di Giussano
Caratese, 06 Luglio 2018 ore 11:10

Premio internazionale alla Mont-ele di Giussano, da Hitachi Rail.

premio alla Mont-ele

L’importante riconoscimento

Premio internazionale alla Mont-ele di Giussano, da Hitachi Rail.  L’azienda brianzola sempre più leader mondiale nei settori dell’automazione ferroviaria ha ricevuto l’importante riconoscimento e ricevuto i complimenti di Regione Lombardia.  L’azienda giussanese si è  aggiudicata il premio Hitachi Rail come “Best Value Engineering Initiative in recognition of Excellent Supplier Performance”. A ritirare il premio a Firenze, nella cornice di Palazzo Vecchio, l’Amministratore Unico di Mont-ele Enrico Maggioni, premiato dall’Amministratore delegato di Hitachi Rail Alistair Dormer.

La soddisfazione dell’amministratore unico

“Siamo molto orgogliosi di avere vinto questo prestigioso riconoscimento– ha sottolineato Maggioni- ed è molto gratificante per tutto lo staff Mont-Ele e per il territorio in cui lavoriamo vedere premiato il nostro impegno. Un premio come questo – ha proseguito l’imprenditore brianzolo- costituisce uno stimolo ulteriore per il nostro team a proseguire nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni sempre più innovative e soddisfacenti nel campo ingegneristico dell’energia, dell’automazione e delle infrastrutture ferroviarie e metropolitane, con l’obiettivo di garantire sempre più affidabilità, versatilità e sicurezza nei prodotti”. 

I successi dell’azienda

La Mont-ele negli anni scorsi, sbaragliando la concorrenza delle grandi multinazionali, si è aggiudicata l’appalto per la costruzione della nuova metropolitana di Taipei, per quella di Riade Copenaghen, nonché in Italia per quelle di Roma, Milano, Genova e Napoli nei campi ingegneristici dell’alimentazione elettrica ed elettronica e dei sistemi di automazione. In questi mesi sta lavorando anche a Città del Messico, in Marocco e Slovenia. In Italia i sistemi e la tecnologia di Mont-ele sono stati utilizzati anche per la realizzazione dell’alta velocità.

 Complimenti in Regione

Tra i primi a complimentarsi con Enrico Maggioni per il nuovo riconoscimento internazionale ottenuto, è stato il vice Presidente di Regione Lombardia e Assessore alla Ricerca, Innovazione e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala, che ha sottolineato come “l’aziendaMont-ele rappresenta oggi un esempio e un punto di riferimento importante per tutte le piccole e medie imprese che vogliono giocare un ruolo da protagonista in ambito internazionale”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia