Premio Sonia Bonacina, ecco il vincitore

Si è conclusa la quarta edizione dell'iniziativa organizzata in ricordo dell'attrice seregnese

Premio Sonia Bonacina, ecco il vincitore
Cronaca Seregnese, 14 Dicembre 2017 ore 10:28

Premio Sonia Bonacina, lo spettacolo “Lei” si aggiudica il primo posto, seguito da “Maria Sotterrata” e “Chi ama brucia”.

Conclusa la quarta edizione del Premio Sonia Bonacina

Si è svolta in “sala Pertini” a Meda la cerimonia finale della quarta edizione, la prima “under 35”, del “Premio Sonia Bonacina”, nato per ricordare la giovane attrice di Seregno scomparsa tragicamente a Milano il 30 gennaio 2011, investita a un semaforo mentre era impegnata ad attaccare le locandine del suo prossimo spettacolo. Promosso da “Teatro in-folio”, finanziato da Fondazione Cariplo, patrocinato dalla città di Meda e sostenuto dai genitori di Sonia Bonacina e dal Credito Valtellinese, il premio è finalizzato alla promozione del lavoro delle donne di teatro.

Venticinque gli spettacoli, i finalisti scelti dalla giuria popolare

Venticinque gli spettacoli che hanno partecipato all’iniziativa promossa da Michela Marelli, direttrice artistica del Piccolo Teatro Radio di Meda, per tenere vivo il ricordo di Sonia Bonacina. “La scelta del vincitore è frutto di una doppia selezione: una prima scrematura è stata fatta grazie a esperti e professionisti del settore, che hanno scelto i tre spettacoli migliori. Tra questi la giuria popolare ha decretato il vincitore”, ha spiegato Marelli, molto soddisfatta dell’affluenza del pubblico, che ha partecipato numeroso alle serate durante le quali sono stati riproposti gli spettacoli finalisti.

Emozionati i genitori di Sonia Bonacina

Alla cerimonia finale hanno partecipato anche Roberto Bonacina e Carla Colombo, i genitori di Sonia, che emozionati hanno ripercorso la vita e la carriera della figlia, stroncate improvvisamente dagli imperscrutabili disegni del destino: “Sonia aveva un dono di natura, che ha iniziato a coltivare in terza media,  durante un laboratorio proposto da Giorgio Como alle Scuole Mercalli di Seregno. Poi ha continuato a recitare con il Gruppoteatro di Desio da lui diretto per otto anni. Per la maturità linguistica all’Istituto Candia ha stupito gli insegnanti portando una tesina su Brecht, recitando con passione alcuni passaggi delle opere all’esame orale”. Quindi l’inizio di una brillante carriera, anche come doppiatrice.

Presenti anche il sindaco Luca Santambrogio e l’assessore Fabio Mariani

Presenti anche il sindaco Luca Santambrogio e l’assessore alla Cultura Fabio Mariani: “E’ per Meda motivo di grande soddisfazione ospitare la quarta edizione del Premio Sonia Bonacina sancendo, di fatto, l’alternanza con Seregno: chiaro il legame con il territorio della nostra città sia per il fatto che il padre di Sonia è medese così come lo è Teatro in-folio che ne è l’organizzatore. Si sposa, inoltre, completamente con le politiche della nostra Amministrazione il fatto di ospitare un premio al femminile; è per noi motivo d’orgoglio, in qualunque campo della società, implementare la presenza femminile, considerandola un’azione che produce progresso”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità