Menu
Cerca
Denunciato

Preso spacciatore 19enne, si sfoga: "Sono soldi facili"

È successo oggi a Sant'Albino a Monza. Ha cercato di scappare

Preso spacciatore 19enne, si sfoga: "Sono soldi facili"
Cronaca Monza, 09 Giugno 2021 ore 23:18

Quando lo hanno pizzicato ha cercato di scappare, poi alla fine non ha potuto fare altro che arrendersi, ma lo spacciatore 19enne ha ammesso: "Sono soldi facili".

Spacciava a Sant'Albino

È successo a Monza oggi, mercoledì 9 giugno 2021, alle 17 circa, presso i giardini pubblici di via Guardini a Sant'Albino. Durante i controlli sistematici del Nost della Polizia locale con l'ausilio dell'unità cinofila, é stato pizzicato un giovane 19enne residente a Monza di origini marocchine. Il ragazzo alla vista della Polizia locale si é dato subito alla fuga, subito inseguito dagli agenti.

Inseguito e fermato

Così é scattato l'inseguimento con l'auto di servizio con sirena e lampeggianti accesi finché il giovane é stato fermato. Nella fuga, gli agenti si sono accorti che il ragazzl aveva occultato "qualcosa" e così con l'ausilio di Narco, sono stati scoperti, sotto una siepe, 17 grammi di hashish e 180 euro in banconote di vario taglio. A quel punto é stata eseguita la perquisizione presso l'abitazione ove risiede il giovane coi genitori e nel box é stato rinvenuto un astuccio contenente 500 euro in banconote di vario taglio.

L'astuccio e la droga

L'astuccio, seppure non contenente stupefacente, emanava un forte odore di hashish. Si é così proceduto  al sequestro della droga, già confezionata in porzioni pronti per lo spaccio, e il denaro ammontante complessivamente a 680 euro. Il giovane é stato denunciato a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Il 19enne ha mantenuto per tutto il tempo del controllo un atteggiamento freddo, distaccato, negando tutto, lasciandosi sfuggire solo: "Sono soldi facili"

Necrologie