Presunto truffatore porta a porta: il sindaco leghista mette la foto su Facebook

E' diventata virale in una manciata di ore, nei gruppi Facebook della Brianza.

Presunto truffatore porta a porta: il sindaco leghista mette la foto su Facebook
Monza, 15 Novembre 2018 ore 15:34

E’ diventata virale in una manciata di ore, nei gruppi Facebook della Brianza, la foto “rubata” di un presunto truffatore porta a porta.

Ripreso nitidamente in viso

E’ stato proprio il sindaco leghista di Cogliate, Andrea Basilico, a condividere nel gruppo Facebook cittadino (Sei di Cogliate se) una foto che sta facendo il giro della Brianza (anche quella Comasca e Lecchese) con centinaia di condivisioni. L’allarme riguarda un presunto truffatore porta a porta a zonzo su un’auto grigia che si finge un tecnico della società idrica: qualcuno sarebbe evidentemente riuscito a riprenderlo di nascosto, la foto lo ritrae abbastanza nitidamente in volto.

Tre tentativi di truffa accertati dai Carabinieri

Le Forze dell’ordine ci hanno confermato che una persona in tre occasioni ha tentato la medesima  truffa in paese e (fortunatamente) gli è andata male. I Carabinieri della Compagni di Desio sulla base di queste risultanze continuano a indagare per dare un nome al protagonista di questi episodi.

E anche per confermare che si tratti della stessa persona dell’allarme diffuso via social, malgrado non sia facile risalire a ritroso fra condivisioni e ricondivisioni e individuare esattamente chi abbia inizialmente catturato (e dove) la foto del presunto truffatore, che naturalmente non sta innescando il dibattito nel solo gruppo della piccola Cogliate, ma un po’ in tutti quelli della zona… tanto che probabilmente risulterà non semplice per militari capire da dove il post sia partito.

Fatto sta che l’uomo, di mezza età, con occhiali e cappellino, è ormai sui social di zona uno dei protagonisti assoluti, per altro a volto scoperto (noi abbiamo scelto di oscurarne il volto sino alla fine delle indagini).

La foto su Facebook

Per dirne uno a caso, nel gruppo “Sei di Cantù se” (a una ventina di chilometri, ma in Provincia di Como) il post ha già superato le 200 condivisioni.

Nel rimbalzo ormai divenuto virale, spicca la condivisione del sindaco lumbard di Cogliate, Andrea Basilico, che invita precauzionalmente tutti i cittadini a fare attenzione e a segnalare alle autorità competenti individui sospetti.

Presunto truffatore porta a porta: il sindaco leghista mette la foto su Facebook

LEGGI ANCHE:

Prof colpita con una sedia in classe, uno studente confessa

Nel reality per super ricchi c’è anche la principessa rock “brianzola” VIDEO

 

daniele.pirola@netweek.it

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia