Prodotti tossici per l’agricoltura a Caponago

Ricordate il macabro ritrovamento dei piccioni morti in zona cascina Seregna? Nei loro corpicini sono state trovate massicce dosi di prodotti tossici per l'agricoltura

Prodotti tossici per l’agricoltura a Caponago
Cronaca 11 Luglio 2017 ore 23:36

Prodotti tossici per l’agricoltura a Caponago

Sviluppi sulla vicenda dei piccioni trovati senza vita

Vi ricordate i piccioni trovati morti l’11 giugno alla Cascina Seregna di Caponago? ENPA di Monza e Brianza aveva fatto per primo la macabra scoperta e recuperato le carcasse, consegnandole al servizio veterinario dell’ATS per le opportune analisi. Questi gli sviluppi: l’ATS ha consegnato al Sindaco del comune brianzolo i referti autoptici dai quali si desume che la morte dei volatili è stata causata dalla massiccia ingestione di prodotti tossici usati in agricoltura. Il motivo per il quale gli animali abbiano avuto a disposizione una tale concentrazione di sostanza velenosa, se il fatto sia quindi incidentale o voluto, sarà oggetto di indagini e di eventuale denuncia. Segnaliamo anche che, venuta a conoscenza dei fatti segnalati da ENPA, la LEIDAA (Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente) ha presentato autonomamente una denuncia contro ignoti alla Procura della Repubblica.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità