Profughi a Briosco: al picchetto dei residenti anche Monti e Corbetta

Per i due Consiglieri regionali è inaccettabile che i profughi trovino alloggio in un contesto e in una struttura non adatta.

Profughi a Briosco: al picchetto dei residenti anche Monti e Corbetta
Caratese, 17 Luglio 2018 ore 22:36

Profughi a Briosco: al picchetto dei residenti anche Monti e Corbetta. La protesta è andata in scena questa sera intorno alle 19. Decine di residenti con tanto di striscioni hanno detto “no” a gran voce.

Profughi a Briosco: al picchetto dei residenti anche Monti e Corbetta

In decine si sono ritrovati questa sera alle 19 a Briosco, in via Verdi al civico 19, dove si trova la palazzina in cui dovrebbero essere ospitati alcuni profughi. I residenti, dopo aver saputo all improvviso sabato mattina, dell’arrivo dei 14 profughi tutti uomini dai 20 ai 30 anni che andranno ad occupare tre appartamenti dello stabile, hanno alzato le barricate per dire no a questa situazione.
Al picchetto di questa sera hanno preso parte anche i Consiglieri regionali Andrea Monti e Alessandro Corbetta (Lega), che si sono detti vicini ai residenti in questa situazione incresciosa e difficile da gestire.

Profughi a Briosco

“Una situazione inaccettabile”

Per Monti e Corbetta è inaccettabile che i profughi trovino alloggio in un contesto e in una struttura non adatta.

Ecco le parole scritte da Monti su Facebook questa sera:

Domani incontro, forse decisivo

Intanto già domani mattina si terrà un incontro tra la Cooperativa Sociosfera-Onlus di Seregno che ha in gestione gli appartamenti, l’Amministrazione e il Prefetto per discutere la situazione.

“Se il Comune dichiara che non c’è la capacità per accoglierli, non c’è uno spazio adeguato allora saranno trovate altre soluzioni – dichiara Alessandro Corbetta. Sono in corso contatti tra Comune e Prefettura e occorrerà atendere le prossime ore per conoscere gli sviluppi e avere notizie più precise in merito”.

Presente anche il vice sindaco Andrea Folco

Anche il vice sindaco e assessore alla Sicurezza Andrea Folco ha raggiunto il picchetto di via Verdi. In attesa dell’incontro di domani (mercoledì), ha annunciato i primi passi avanti compiuti. Da 14 i richiedenti asilo sarebbero scesi a 10, non solo uomini ma famiglie con bambini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia