“Quel pappagallo parlante mi dà della… zoccola”

Succede in provincia di Sondrio. A rendere nota una vicenda che va avanti ormai da diverso tempo è stata un'associazione animalista.

“Quel pappagallo parlante mi dà della… zoccola”
19 Agosto 2018 ore 14:41

“Quel pappagallo parlante mi dà della… zoccola”. E’ questa la denuncia di una bella trentenne del sondriese che si è rivolta a un’associazione animalista.

Quando la vede il pappagallo la chiama “zoccola”

Ogni volta che lei passa davanti alla voliera del pennuto, l’uccello strilla il suo nome e aggiunge l’appellativo “zoccola”. Una situazione insostenibile che potrebbe portare a una denuncia per stalking. Non certo nei confronti del pappagallo, quanto piuttosto dell’uomo che l’ha addestrato. E che la bella trentenne aveva respinto.

A rendere nota una vicenda che va avanti ormai da diverso tempo – e alla quale ha dato eco il settimanale Centro Valle-Giornale di Sondrio – è stato Lorenzo Croce, presidente di Aidaa, un’associazione animalista. Ha spiegato che la trentenne, con un passato da barista in diverse località turistiche valtellinesi, si è rivolta a lui seguendo il consiglio di un’amica e che ora si sta cercando una soluzione prima di passare alle vie legali.

Una soluzione potrebbe essere  spostare la voliera in modo che il pappagallo non veda la donna quando questa passa davanti alla casa, smettendo così di insultarla. Altra soluzione potrebbe essere quella di rendere pubblico il nome del proprietario del pappagallo e vedere la reazione di… sua moglie alle avances alla bella vicina.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia