Rapina al ComproOro: scoperto e arrestato l’autore

Il violento episodio risale al 2015: il malvivente aveva picchiato e chiuso il titolare in bagno

Rapina al ComproOro: scoperto e arrestato l’autore
Cronaca 21 Giugno 2017 ore 11:54

Rapina al ComproOro: scoperto e arrestato l’autore. L’uomo, un trentaseienne di origini albanesi che si trovava già in carcere, ora dovrà rispondere delle accuse di rapina, lesioni e sequestro di persona.

Rapina al ComproOro

Il violento colpo era stato messo a segno il 15 maggio di due anni fa nel punto vendita di via Lecco. Il malvivente, con il volto travisato da una mascherina da chirurgo aveva fatto irruzione nel Compro Oro e aveva aggredito il titolare. Dopo avergli sferrato un pugno lo aveva minacciato con uno scacciafolla elettrico per costringerlo ad aprire la cassaforte. A quel punto  aveva arraffato tutti i gioielli che era riuscito a prendere.  Un bottino da circa 700 euro il suo.

Chiuso in bagno

Per consentirsi una fuga agevole il malvivente aveva chiuso il titolare del Compro Oro in bagno e poi gli aveva sottratto il telefono cellulare in modo tale da impedirgli di allertare le forze dell’ordine. Qualche giorno dopo la rapina a Monza il “pendolare”del crimine si era spostato a Genova dove aveva messo a segno un colpo fotocopia. Peccato però che in quell’occasione i carabinieri fossero riusciti a far scattare le manette intorno ai suoi polsi.

Due anni di indagini

Dopo due anni di indagini  carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Monza sono riusciti a raccogliere tutti gli elementi utili per accusare l’uomo anche del colpo in via Lecco. Fondamentali le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza e anche i dati del cellulare rubato alla vittima. Ora i militari gli hanno notificato nel carcere di Opera una nuova  una ordinanza di custodia cautelare.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità