Cronaca
A Seveso

Rapina al supermercato, fermato dai Carabinieri uno degli autori

La minaccia alla cassiera: “Muoviti, apri sto cassetto, non ti preoccupare che non ti succede nulla. E non piangere”.

Rapina al supermercato, fermato dai Carabinieri uno degli autori
Cronaca Seregnese, 17 Agosto 2022 ore 12:07

Nella tarda mattinata di Ferragosto due rapinatori sono entrati in azione al supermercato Carrefour Express di Seveso e sotto la minaccia delle armi hanno avvicinato la cassiera e si sono fatti consegnare l’incasso. I Carabinieri hanno fermato uno degli autori della rapina.

Rapina al supermercato, fermato uno degli autori

Secondo la ricostruzione dei fatti, i due malviventi, con volti travisati e guanti, armati rispettivamente di pistola e coltello, hanno fatto irruzione all’interno dell’esercizio commerciale e, dopo aver prelevato alcuni prodotti dagli scaffali, hanno raggiunto le casse e sotto la minaccia delle armi si sono fatti consegnare dalla cassiera, una 35enne, il denaro contenuto nel registratore di cassa, circa 500 euro, per poi allontanarsi a piedi. Durante l’azione uno dei malviventi si sarebbe rivolto all’operatrice di cassa dicendole: “Muoviti, apri sto cassetto, non ti preoccupare che non ti succede nulla. E non piangere”.

Nei guai un 40enne di Desio

Pochi istanti dopo, allertati della richiesta intervento arrivata al 112, sono sopraggiunti i carabinieri della Compagnia di Seregno, che hanno avviato subito le indagini per l’individuazione dei malfattori. I militari, attraverso l’acquisizione dei sistemi di videosorveglianza, le dichiarazioni dei testimoni e i riconoscimenti fotografici, sono riusciti a identificare uno dei malviventi in fuga. L'uomo, che nel frattempo era riuscito a disfarsi di armi e refurtiva, è stato fermato poco dopo, in un'area circondata da fitta vegetazione boschiva, grazie anche alle indicazioni di alcuni passanti.  E' un 40enne di Desio, con alle spalle svariati precedenti, rapine comprese, al termine degli accertamenti è stato deferito all’autorità giudiziaria di Monza - immediatamente informata dell’accaduto - per l’ipotesi di rapina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie