Rapina in villa a Lissone: anziana e figlio si svegliano e giù botte

Lui operato alla mandibola per via dei colpi subiti

Rapina in villa a Lissone: anziana e figlio si svegliano e giù botte
08 Giugno 2017 ore 09:57

Rapina in villa a Lissone: anziana e figlio si svegliano e giù botte

Cruenta rapina in villa nella notte fra lunedì e martedì a Lissone, in via San Giovanni Bosco.

Tre banditi

si sono intrufolati da una finestra, ma i residenti, una 90enne e il figlio di 60 anni li hanno sentiti e si sono svegliati.

A quel punto due dei rapinatori li hanno immobilizzati, mentre il terzo continuava a rovistare cercando oro e gioielli.

Dopo trenta minuti la fuga,

gli ostaggi hanno chiamato i soccorsi e sono stati portati al San Gerardo, l’anziana con alcuni ematomi, il figlio è stato addirittura operato alla mandibola per via dei colpi subiti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia