In tarda serata

Ragazzino rapinato alla stazione di Seregno

L'episodio risale ai giorni scorsi, la vittima è un 15enne di Lazzate. Autori tre nordafricani di giovane età che si sono impossessati di soldi ed effetti personali

Ragazzino rapinato alla stazione di Seregno
Seregnese, 19 Luglio 2020 ore 10:39

Ragazzino di 15 anni rapinato alla stazione dei Seregno nella tarda serata. Tre giovani nordafricani gli hanno sottratto il borsello con soldi ed effetti personali.

Un 15enne rapinato alla stazione di Seregno

Brutta avventura per un minorenne di 15 anni che vive a Lazzate. Nei giorni scorsi il ragazzino si trovava alla stazione ferroviaria in tarda serata, verso le 23, per fare rientro a casa. Il malcapitato è stato avvicinato e aggredito da tre nordafricani, di circa vent’anni. Gli stranieri gli hanno preso il borsello nel quale c’erano dieci euro e alcuni effetti personali. Prima di allontanarsi, però, hanno lasciato al ragazzino le chiavi di casa e i documenti personali.  In seguito l’episodio è stato denunciato presso la caserma dei Carabinieri di Lentate sul Seveso.

Intensificati i controlli delle forze dell’ordine

La stazione ferroviaria e le zone limitrofe sono fra le più critiche in città e vengono tenute sotto controllo dalle forze dell’ordine. Nel recente passato si sono registrate risse e aggressioni che, spesso, coinvolgono stranieri e in particolare nordafricani, anche sotto l’effetto dell’alcol come denunciano i residenti. L’Amministrazione comunale, di concerto con la Prefettura, ha disposto un maggiore presidio della stazione ad opera della Polizia locale, in collaborazione con le altre forze dell’ordine, per garantire la sicurezza delle migliaia di utenti che prendono il treno da e per Seregno.  Diverse nei mesi scorsi le operazioni straordinarie di Carabinieri e Polizia locale contro la micro-criminalità nella zona.

L’ipotesi della Polfer in stazione

Proprio per garantire un presidio fisso in stazione, la Giunta del sindaco Alberto Rossi ha chiesto di istituire in stazione una postazione della Polizia ferroviaria dopo la soppressione del distaccamento della Polizia stradale, nel gennaio scorso, trasferita a Monza. Le trattative con gli uffici ministeriali sono tuttora in corso, intanto è in fase di definizione il progetto condiviso da Comune e Rfi per la riqualificazione del piazzale della stazione con una nuova velostazione. Anche all’interno della stazione saranno eseguiti dei lavori per aumentare la sicurezza, a partire da un potenziamento del sistema di videosorveglianza.

Torna alla home page

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia