Cronaca
Provvedimento del Questore

Rapinò un anziano in ospedale: provvedimento di espulsione per il 27enne

Dopo due arresti (e dopo aver scontato a pena) tornerà in Marocco

Rapinò un anziano in ospedale: provvedimento di espulsione per il 27enne
Cronaca Monza, 05 Novembre 2022 ore 10:20

Rapinò un anziano in ospedale: provvedimento di espulsione per il 27enne. Venerdì il Questore di Monza Marco Odorisio ha disposto il collocamento al Cpr di Torino di un cittadino marocchino 27enne condannato per diversi reati.

Rapinò un anziano in ospedale

L'uomo, irregolare e privo di fissa dimora, era stato tratto in arresto nel luglio 2017, da poco giunto in Italia, per il reato di rapina aggravata in concorso con due connazionali. I tre, all'interno dell'ospedale San Paolo di Milano, si erano avvicinati a una persona anziana, strattonandola e facendola cadere per terra, per poi impossessandosi del borsello. I tre si erano quindi dati alla fuga, ma erano stati  seguiti da personale del 118 che aveva contestualmente richiesto l’intervento di una volante della Questura di Milano.

Il primo arresto

Gli operatori intervenuti sul posto erano riusciti a bloccare due dei tre malviventi, fra cui il cittadino marocchino in questione. A seguito di perquisizione personale i due rapinatori erano stati trovati in possesso del borsello e di alcuni oggetti in esso contenuti, che erano poi stati restituiti al legittimo proprietario in sede di denuncia.

Data la gravità del reato e le modalità con cui era stato commesso ai danni di una persona particolarmente fragile e vulnerabile, il 27enne era stato condannato a due anni di reclusione.

Finisce in carcere una seconda volta

Scarcerato nel 2019, nel 2020 era stato nuovamente arrestato in flagranza di reato per cessione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e immigrazione clandestina.

Per tali reati era stato condannato alla pena di 3 anni di reclusione e al pagamento di una multa da 12mila euro, nonché all’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e all’espulsione dal territorio dello Stato.

Verrà espulso

Scarcerato dalla Casa Circondariale di Monza venerdì, dopo aver scontato la pena, è stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Monza ai fini dell’adozione del  provvedimento amministrativo con il quale il Questore Marco Odorisio ne ha disposto il trattenimento presso il Cpr di Torino, dove è stato accompagnato da personale della Questura.

Qui, grazie al posto messo a disposizione dalla Direzione Centrale per l’Immigrazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, lo straniero sarà trattenuto per il tempo necessario all’esecuzione del provvedimento per il definitivo allontanamento dal territorio nazionale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie