Regione: il brianzolo Sala è rimasto folgorato sulla via della Cina

La possibilità per le aziende è di collocare i propri prodotti sul mercato asiatico

Regione: il brianzolo Sala è rimasto folgorato sulla via della Cina
19 Aprile 2017 ore 14:04

“In Cina il Made in Italy è molto richiesto e risponde a una strategia ‘win win’ (vinci tu, vinco io)”. Il brianzolo Fabrizio Sala è rimasto folgorato sulla via della Cina. Da vicepresidente della Regione Lombardia, l’ex sindaco di Misinto e numero uno dei forzisti a livello provinciale, ha programmato una missione economico-istituzionale nel continente asiatico ai primi di maggio al fine di esaltare la produzione italiana nel mercato cinese.

Gli assi nella manica dell’Italia

“I nostri settori vincenti sono: food, fashion e design, ed è su quelli che punteremo l’attenzione e di cui è più interessata la Cina stessa”, ha poi aggiunto l’assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese.

Presentazione a Palazzo Pirelli

Intervenendo a Palazzo Pirelli Sala ha illustrato l’evento di presentazione di ‘Food Fashion & Design, 100% Made in Italy’ che si svolgerà dal 27 maggio al 4 giugno a Nanchino, nella regione Jiangsu, una delle dieci più grandi città in Cina con più di 8,2 milioni di abitanti.

Istituzioni a fianco delle imprese che vanno all’estero

“Possibilità alle nostre Pmi di andare all’estero e collocare i propri prodotti e iniziare attività imprenditoriali. E’ fondamentale accompagnare gli imprenditori italiani all’estero perché la presenza delle istituzioni è sinonimo di garanzia. Nelle missioni fatte finora la percentuale di successo è stata molto alta, circa l’80 per cento ha concluso affari”, ha riferito l’ex sindaco Sala.

Lombardia ha i numeri

Numeri eccezionali per la Lombardia: oltre 10 milioni di abitanti, più di 830mila imprese e un tessuto economico formato per la maggior parte da aziende di dimensioni medio piccole.

“Sete” d’Italia

La Cina ha “sete” di Italia e di Lombardia. Il grazie dell’assessore è andato tutto a Mr.Pan per l’opportunità che sta offrendo alle imprese italiane.

Azioni future

E’ allo studio una iniziativa per creare un Fondo pubblico per concedere finanziamenti a piccole e medie imprese italiane che vogliono portare prodotti e servizi all’estero. “In prospettiva – ha concluso – penso a un ‘venture capital’ a capitale misto pubblico e privato per sostenere le nostre Pmi, aziende che offrono la maggiore redditività”.

I presenti

All’incontro con la stampa hanno partecipato vertici dell’economia cinese e per l’Italia due architetti progettisti della design food fashion exhibition di Nanchino.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia