La ricattava, minacciando di mettere in rete foto osè

Arrestato 17enne di Giussano: l'accusa è di detenzione di materiale pedopornografico ed estorsione

La ricattava, minacciando di mettere in rete foto osè
20 Maggio 2017 ore 13:50

La ricattava, minacciando di mettere in rete delle foto osè, arrestato 17enne.

I fatti

Il giovane, a seguito di una breve relazione con una quindicenne brianzola, le avrebbe richiesto l’invio di fotografie “piccanti” per poi ricattarla con la minaccia di pubblicarle in rete. La ragazzina, per evitarlo, avrebbe pagato circa mille euro in tre mesi, denaro chiesto ai genitori con una scusa.

Le indagini

I carabinieri sono arrivati al giussanese dopo una serie di indagini. I genitori insospettiti dalle continue richieste di soldi da parte della figlia, l’hanno convinta a confidarsi, per poi accompagnarla a sporgere denuncia. I militari, a seguito delle indagini con attività tecniche, lo hanno inchiodato. Al giovane sono stati anche sequestrati computer e telefoni cellulari contenenti le prove del suo agire

Le accuse

L’accusa è di detenzione di materiale pedopornografico ed estorsione. Il 17enne è stato arrestato dai carabinieri di Seregno in esecuzione di misura cautelare in comunità emessa dal Tribunale per i Minorenni di Milano

Tutti i dettagli sul Giornale di Carate, in edicola martedì 23 maggio

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia