Falso allarme

Ricerche all’Adda per mamma e bimbo scomparsi… ma erano a casa

Maxi spiegamento di mezzi di soccorso nel tratto di alzaia tra Robbiate e Paderno dopo l'allarme del papà. Dopo un'ora di febbrili ricerche è giunto il lieto fine.

Ricerche all’Adda per mamma e bimbo scomparsi… ma erano a casa
29 Luglio 2020 ore 11:24

Grande spavento, grande spiegamento di mezzi di soccorso (tra cui l’elicottero) per una mamma e bimbo scomparsi. A dare l’allarme è stato il compagno e papà. Dopo un’ora di ricerche si è appurato che madre e bambino erano a casa.. Si è dunque conclusa con un incredibile lieto fine la vicenda avvenuta nella mattinata di oggi, mercoledì 29 luglio 2020, nel tratto di alzaia tra Robbiate e Paderno d’Adda.

Maxi ricerche all’Adda

La chiamata ai soccorsi era partita poco dopo le 10 di oggi, mercoledì 29 luglio 2020. Stando alla ricostruzione dei fatti papà, mamma e bimbo stavano percorrendo la zona del ristorante Toscano, al confine tra Robbiate e Paderno, quando a un certo punto l’uomo si sarebbe accorto dell’assenza della moglie e del figlio. Temendo il peggio, è partita la chiamata ai soccorsi e sul posto si sono precipitati diversi mezzi di soccorso: Vigili del fuoco, sommozzatori, Carabinieri, ambulanza e automedica. E in cielo si è alzato l’elicottero da Bergamo.

Il lieto fine tragicomico

Dopo un’ora di febbrili ricerche, senza che della donna e del bimbo si trovassero tracce né nell’Adda né nei boschi circostanti, è giunto il lieto fine dal sapore tragicomico: la donna nel frattempo era andata a casa. Un epilogo incredibile per una vicenda che ha fatto vivere minuti di angoscia a una famiglia ma anche a tanti passanti che nel frattempo si erano resi disponibili alle ricerche.

TORNA ALLA HOME 

GUARDA LE FOTO SU PRIMAMERATE.IT

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia