“Ricordiamo i medesi morti nel terremoto”

A chiederlo è Rina Del Pero del Circolo XX Settembre a 110 anni da quel tragico evento.

“Ricordiamo i medesi morti nel terremoto”
Seregnese, 27 Dicembre 2018 ore 15:16

“Ricordiamo i medesi morti nel terremoto del 1908”. A chiederlo all’Amministrazione comunale è Rina Del Pero del Circolo XX Settembre, da sempre attenta alla sua città e impegnata in iniziative per valorizzarla e riportare alla memoria quello che altrimenti rischierebbe di venire dimenticato.

Due medesi morti nel terremoto del 1908

In concomitanza con il terremoto che a Santo Stefano ha sconvolto Catania, la medese ha ricordato che “il 28 dicembre 1908 ci fu uno dei terremoti più devastanti che distrussero buona parte delle città di Messina e di Reggio Calabria. Anche Meda ebbe i suoi morti in quell’evento e più precisamente Vermondo Asnaghi e Giovanni Ronchi, appartenenti al 22esimo reggimento Fanteria di stanza a Reggio Calabria”.

Una lapide al cimitero che andrebbe sistemata

“Negli anni 30 fu posta una lapide a ricordo con le loro due fotografie al cimitero di Meda, lato cappelle gentilizie – prosegue Del Pero – Ora il Circolo XX settembre, in occasione dei 110 anni da quella tragica data, ha chiesto all’Amministrazione comunale di poterla ripulire per rendere degna memoria ai due concittadini”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia