Roberto Vecchioni al Senato per la prima volta su iniziativa del vimercatese Rampi VIDEO

Il senatore vimercatese, in passato, ha lavorato accanto al cantautore per alcuni anni.

Roberto Vecchioni al Senato per la prima volta su iniziativa del vimercatese Rampi VIDEO
Vimercatese, 27 Marzo 2019 ore 12:34

Roberto Vecchioni al Senato per la prima volta accompagnato da Roberto Rampi. Il senatore vimercatese, in passato, ha lavorato accanto al cantautore per alcuni anni.

Roberto Vecchioni al Senato

Roberto Vecchioni ospite in Senato per la prima volta accompagnato dal senatore vimercatese del Partito democratico Roberto Rampi. Il cantautore, lo scorso 22 marzo, ha parlato a lungo nella Sala Nassiriya del Senato, stracolma di persone per l’occasione, spaziando tra moltissime tematiche.

Al centro della sua lectio magistralis la cultura, la sua importanza, il ruolo fondamentale giocato nella formazione dei giovani. Giovani che sono sempre stati molto a cuore al paroliere, nato a Carate Brianza il 25 giugno del 1943. Vecchioni infatti, oltre alla sua carriera musicale, ha sempre portato avanti in parallelo la sua attività di professore: dal 1969 al 2004 ha ricoperto anche l’incarico di insegnante di scuola media superiore, in diversi licei classici delle province di Milano e di Brescia. E ancora oggi tiene diversi corsi universitari.

Un amore infinito per la cultura e per i giovani

Il suo è un amore per la cultura e per i classici infinito. Una passione che ha sempre cercato di trasmettere, con l’insegnamento e con la musica.

“L’amore per la cultura, ma anche l’amore per la vita sono due cose che per 45 anni ho trasmesso ai ragazzi – ha detto Vecchioni durante il suo lungo discorso in cui è stato citato anche il suo ultimo disco. Si chiama “Infinito” e, come lo ha descritto lo stesso Rampi – che in passato ha lavorato al fianco del cantautore, “apre a mille emozioni e richiami al presente e al passato”.

Rampi entusiasta

Il senatore vimercatese si è detto entusiasta dell’iniziativa: “Sono convinto che ai grandi problemi di questo tempo si possa rispondere solo con la diffusione culturale. E credo che una delle persone che in questo Paese ha fatto di più questo mestiere sia proprio Roberto Vecchioni”.

“Sono sempre stato un grande appassionato della sua musica – ha proseguito Rampi. Poi mi sono trovato a lavorare a stretto contatto con lui per diversi anni. Quando a novembre è uscito il suo ultimo lavoro musicale ho subito pensato che potesse essere l’occasione giusta per invitarlo a tenere una lectio magistralis. Il risultato è solo da ascoltare: un discorso di enorme profondità, capace di arrivare a chiunque. Perché la cultura non è d’élite ma parla e arriva a tutti”.

Qui il video integrale del discorso di Roberto Vecchioni in Senato:

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia