“Rotary”, pasto sospeso: già donati 3mila euro

19 ristoranti aderenti, 629 pasti donati e 3.145 euro raccolti e già consegnati alla mensa della Società San Vincenzo a Monza. Sono i numeri del successo di “Pasto Sospeso” a solo un mese dall’avvio del progetto.

“Rotary”, pasto sospeso: già donati 3mila euro
27 Gennaio 2017 ore 08:41

L’iniziativa a carattere sociale promossa dal Rotary Club Monza Villa Reale, che ha l’obiettivo di supportare le strutture operanti sul territorio nell’erogazione di pasti alle persone in stato di necessità, è riuscita a conquistare gli abitanti di Monza e della Brianza che si sono mobilitati permettendo di raccogliere fra dicembre e gennaio una cifra significativa non solo nei numeri ma soprattutto in quello che rappresenta: lo spirito solidale dei cittadini verso chi sta attraversando un momento di difficoltà.

Best seller del primo mese di attività l’Enoteca Cà di Mat di Lissone che ha raccolto 108 donazioni, seguito dall’Antico Ristorante Fossati di Canonica e Il Guscio di Monza rispettivamente con 65 e 63 buoni pasto donati.

Dall’inizio del 2017, quattro nuovi ristoranti hanno aderito come punti di raccolta: Dove Lover e l’Osteria Nero Pepe di Monza, La Bergamina di Arcore, l’Hostaria del Parco di Biassono e il BurnOut Pub di Seveso.

Sul sito www.pastosospesomonzabrianza.it è possibile monitorare tutti i ristoranti aderenti all’inizia-tiva e il numero di donazioni raccolte da inizio dicembre a oggi. Chiunque può partecipare donando

5 euro al termine del proprio pranzo o cena, costo dell’erogazione di un pasto presso la mensa della Società San Vincenzo che opera in collaborazione con la Caritas Decanale.

Gli esercizi che volessero avere informazioni per aderire possono inviare una mail all’indirizzo: ioa-derisco@pastosospesomonzabrianza.it.

L’iniziativa é patrocinata da Caritas, Comune di Monza, Confcommercio, Provincia di Monza e Brianza, Regione Lombardia e Decanato di Monza, e sostenuta dalla Prefettura di Monza e della Brianza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia